SUNS, IL FESTIVAL DELLA CANZONE NELLE LINGUE MINORITARIE: A UDINE ANCHE DIVERSE BAND SARDE

ForeFingersUp

di Sofia Palermo

Suns è un Festival della canzone nelle lingue minoritarie d’Europa e fa parte del circuito internazionale del Liet International. Il festival, giunto alla sua sesta edizione, è nato in Friuli e quest’anno si è svolto a Udine (UD) nella giornata di sabato 15  novembre 2014.La Sardegna era rappresentata dai “ForeFingers Up! – A new Balentia’s joint” e dai “Ratapignata”. Nel corso della serata finale della rassegna, dedicata alla creatività musicale nelle lingue di minoranza dell’Europa alpina e mediterranea (Croazia, Slovenia, Austria, Italia, Svizzera e Francia), promossa dall’ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane) e affidata all’organizzazione di Radio Onde Furlane e del Progjet Suns anche con la collaborazione del Comune di Udine, otto gruppi o solisti hanno presentato dal vivo  altrettanti brani. I finalisti sono espressione delle comunità di lingua friulana, ladina, romancia, occitana, francoprovenzale, croata e sarda: oltre Aldo Sbadiglio e la Famiglia Ananas in Vacanza a Dresda, Elsa Martin,  Martina Iori, Pascal Gamboni, Lou Tapage, Billy Fumey, Kroatarantatae alla finale partecipano  i sardi “Ratapignata”. Come  ospiti della serata,  c’è stata l’esibizione dei sardi “ForeFingers Up!”, formazione nata dall’esperienza dei “Balentia”, pionieri dell’hip hop in sardo. Gli isolani hanno vinto la passata edizione di Suns e per questo sono chiamati a partecipare alla finale 2014 del Liet International, il festival dedicato alla musica nelle lingue minoritarie dell’intero continente, in programma il prossimo 12 dicembre 2014 a Oldenburg, nella Germania settentrionale (alla medesima manifestazione prenderà parte anche il gruppo o solista che, in base al giudizio della giuria internazionale presente a Udine, vincerà Suns 2014).  La band dei “ForeFingers Up!”, formata da Alessio e Andrea Mura alla voce (il cuore storico dei “Balentia”), Carlo Biggio al basso, Andrea Schirru alle tastiere e Alessandro Sedda alla batteria, rappresenta lo sviluppo del progetto nato dall’esperienza del gruppo rap “Balentia”, che mette assieme rap, funk e colonne sonore anni ’70. Nella serata friulana la band proporrà, con nuovi arrangiamenti e senza l’ausilio dell’elettronica, alcuni dei brani “storici” del gruppo di Mogoro: dai classici “Su Rei”, “Ma tui, ti ddu domandas” e “Gentixedda” a “Penzu ca no” e “Ainant’e is cosas”, fino ad arrivare a “Sa Libertadi” e “Stranieri d’Italia”, tratti dall’ultimo disco “Vidas & Rimas” pubblicato nel maggio 2012. Durante il live ci sarà spazio anche per l’improvvisazione in rima, sia in sardo che in italiano. I “Ratapignata”, che si sono esibiti tra gli otto  finalisti, vantano un attività lunga ben 15 anni; fanno “sposare” le sonorità reggae e ska con la “limba sarda” e sono un ottimo esempio della qualità musicale presente in Sardegna. Proporranno il brano “Sa Bertula”.  In quasi tutte le edizioni del Suns la Sardegna è stata premiata. La finale 2013, come si è detto, è stata  vinta dai  sardi “ForeFingers Up”. Nella finale 2012 vincono sia il premio della giuria che il premio del pubblico Claudia Carabuzza e Claudio Gabriel Sanna, catalani de L’Alguer. Nella prima edizione, quella del  2009, “Dr Drer & CRC Posse” hanno vinto il premio del pubblico e sono andati  ad esibirsi al Liet International che si è svolto in Olanda, a Ljouwert (Frisia). Giancarlo Palermo, coordinatore nazionale dei giovani della FASI (Federazione delle 70 Associazioni Sarde nell’Italia continentale), ha fatto parte della giuria del Suns in diverse edizioni. I partecipanti sardi di questa edizione sono una vecchia conoscenza della FASI e dei circoli dei sardi, dato che si sono esibiti in manifestazioni organizzate dalla FASI in collaborazione con il Coordinamento Giovani e il progetto Brinc@ e l’Associazione Brincamus. I “Ratapignata” hanno preso parte alla prima edizione del Brinc@ Sardinian Music Festival del 2008 all’Estragon di Bologna. I “Balentia”, i fratelli Mura, cuore dei “ForeFingers Up!”, hanno partecipato a tutte le tre  edizioni del Brinc@ Festival e de Su Sonu De Sa Sardigna Festival. Nel 2010 hanno partecipato anche al Brinc@ Festival Europa esibendosi al FestSaal di Berlino e facendo un tour europeo.

Una risposta a “SUNS, IL FESTIVAL DELLA CANZONE NELLE LINGUE MINORITARIE: A UDINE ANCHE DIVERSE BAND SARDE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *