L'ARTIGIANATO IN FIERA CON LA REGIONE SARDEGNA PROTAGONISTA A MILANO: L'APPUNTAMENTO E' DAL 1° AL 9 DICEMBRE


Un’importante occasione di impulso per l’artigianato sardo, tradizionale e artistico, e un supporto alla promozione dell’immagine della Sardegna nei suoi aspetti più intimi, genuini e meno noti. Venti aziende isolane, accreditate dall’assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, rappresenteranno con le loro maestria e creatività la Regione Sardegna alla 17esima edizione della mostra mercato ‘Artigiano in Fiera’, che sarà inaugurata a Rho FieraMilano sabato 1° dicembre e resterà aperta sino a domenica 9. ‘Artigiano in fiera’ è un evento unico, che mette in vetrina le capacità dell’uomo di costruire con le proprie mani, il più grande ‘villaggio’ mondiale di settore, momento di incontro per conoscere le culture del lavoro di tutto il mondo. Ogni artigiano, infatti, riesce a dar vita alla tradizione della propria terra trasformandola in prodotti innovativi e utili. Un luogo dove il visitatore non solo ammira l’arte manifatturiera e la creatività messa al servizio di tutti ma entra in contatto diretto con gli artigiani e vede ciò che sta dietro alla creazione di un manufatto. L’edizione 2011 aveva messo in mostra i prodotti di 2900 artigiani, provenienti da 110 Paesi, in uno spazio espositivo di 150 mila metri quadri del polo fieristico milanese, i quali offrivano idee regalo originali, colori, tradizioni, possibilità di incontri e degustazioni; erano stati circa 3 milioni i visitatori nell’arco dei 10 giorni di fiera. Per l’edizione di quest’anno si preannunciano numeri molto simili. Lo stand riservato alla Regione Sardegna ha un’area espositiva di circa 240 metri quadri, ripartita in venti stand, che ospiteranno manufatti e prodotti, all’insegna del perfetto binomio di tradizione e innovazione, di venti imprese isolane (3 di Sassari, 2 di Oristano e di Sennori, una ciascuna provenienti da Arbus, Castelsardo, Dorgali, Macomer, Musei, Nuoro, Palau, Porto Torres, Samugheo, Sant’Antioco, San Teodoro, Siliqua e Solarussa). Un’occasione per le aziende sarde per promuovere e vendere i prodotti realizzati nel proprio laboratorio, conoscere le novità del mercato, attivare nuovi rapporti commerciali e confrontarsi con le esperienza di piccoli imprenditori provenienti da tutto il mondo. “La partecipazione a una kermesse di tale prestigio rappresenta per le aziende isolane – afferma l’assessore dell’Artigianato Luigi Crisponi – un’opportunità sotto vari punti di vista, prima di tutto economici e culturali. Durante questa mostra mercato, una delle più rinomate a livello internazionale, l’artigiano è il vero protagonista, perché riesce a esprimere nelle sue produzioni esperienze di vita e della sua arte, che sono anche basi del suo essere imprenditore. In questo senso gli artigiani sardi sono perfettamente in tema: la loro creatività e la loro arte manifatturiera, oltre che essere una fondamentale risorsa economica per il territorio regionale, esprimono il patrimonio identitario di un intero popolo. L’Artigiano in fiera – aggiunge Crisponi – è l’evento di settore che meglio si adatta per la valorizzazione delle micro – piccole imprese artigiane, patrimonio della Regione e motore del comparto, specialmente in questo periodo di grave crisi economica”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *