IL LIBRO “MARCHI SARDI” (DELFINO EDITORE): IL PROGETTO ‘FOLLE’ DI ANDREA DORO, RACCONTARE IL SUCCESSO DELLE IMPRESE DELL’ISOLA

di MASSIMILIANO PERLATO

Andrea Doro, sassarese classe 1989, aveva svariati modi per esprimere l’amore per la Sardegna e ha preso in considerazione il metodo a lui più congeniale, ovvero attraverso la stesura di un libro. Un racconto armonioso lunghissimo composto da interviste dopo visite personali in giro per i paesini più sperduti ed intriganti della Sardegna.
Ha macinato chilometri nella speranza di dar luce a quel progetto un po’ folle e un po’ desueto. Aneddoti unici per far magnificare il tessuto imprenditoriale sardo. “Ho cercato in modo ossessivo la formula per una simbiosi perfetta tra storia ed economia. Anni di sacrifici, strade percorse, strette di mano e appunti presi. E sorrisi. Lo scopo del libro è annoverare i motivi che allacciano queste imprese evidenziandone i punti di successo in comune, che confezionano parte di un Codice: Il Codice Marchi Sardi.”

Appassionato di imprese sarde e amante della sua terra, ad Andrea viene l’idea-tormento di dare voce alle realtà del territorio che hanno avuto riscontri importanti nell’isola.

L’incontro con Gavino Sanna lo illuminerà. Lo scorge in mezzo alla folla durante una sua presentazione di un suo libro a Porto Torres.

Si fa spazio, accede e gli espone il progetto e la proposta di distendere una prefazione. Da lì inizia una sinergia d’intenti senza precedenti: un viaggio all’interno di 50 imprese di successo in Sardegna rammentando vicende ed episodi significativi.

Andrea Doro

“Marchi Sardi”, è un itinerario determinato all’interno dei Brand più considerevoli dell’isola. Aziende, peculiarità di uomini che trascinano il nome della Sardegna nel mondo e hanno fatto grande questa terra. “Un percorso durato tre lunghi anni tra interviste, scrittura e stesura del testo. I viaggi a bordo di una vecchia Skoda con la quale ho percorso quasi 7mila chilometri nei meandri più inconsueti della nostra isola – sottolinea Andrea -. Ricordo le volte che si è spenta durante il tragitto, il caldo insopportabile, le mille telefonate e gli appuntamenti saltati. Ed io li, con lo zaino, il microfono e il mio quaderno di appunti. Ci sono stati colloqui commoventi, come quella a Rinaldo Carta, per esempio”

E tanti personaggi partiti da zero, altri che portano avanti tradizioni centenarie, ognuno con la sua storia e il suo passato. “Imprenditori che hanno esposto la loro esperienza, la loro visione del mondo, non eludendo le difficoltà. Entrare nei loro laboratori è stato quasi un perlustrato educazionale, divino per me, che li ho sempre potuti osservare da lontano e li scorgevo irraggiungibili”.

Persone che hanno in comune l’attaccamento per questa terra e che, a prescindere dal settore, dall’età e dal loro passato, raffigurano il cuore pulsante di quest’isola. “Un rinvenimento di indizi e tracce che mi hanno predisposto a disegnare una linea comune tra di loro: i Giganti, così mi piace definirli. Una sorta di Dna inconfondibile”.

Per Andrea Iniziò tutto da una semplice idea, quella di girare in Sardegna e mettere in chiaro le realtà che ci circondano. Unire la parte storica a quella economica cercando di comprendere i motivi concreti del successo di quelle imprese. “Non volevo un elenco cronologico di fatti e la ripetizione delle date storiche di ogni azienda perché quelle si trovano già e sono ben spiegate. Volevo piuttosto un racconto. Una storia vera che poteva unire tutti i loro successi attraverso la determinazione, la caparbietà e anche le vicissitudini”

Un salto indietro nel tempo, insomma, tra artigianato e agroalimentare, tra turismo e industria nel cuore della Sardegna.

Andrea Doro professa nel marketing strategico da sette anni collaborando con alcune aziende del settore.  Dopo la laurea in Economia & management nel 2014, lavora presso alcune agenzie e svolge anche un periodo in banca. Capisce che quello non è il suo mondo, molla tutto e si dedica alle imprese, a studiare il loro mondo e i loro problemi.

Partecipa alla creazione del primo algoritmo di analisi dati per le piccole imprese, Business shuttle Pro (www.businesshuttlepro.it) e dedica anima e corpo a dimostrare che le analisi sono fondamentali nella creazione di una realtà imprenditoriale.

Per acquistare il libro e visionare il progetto con i video e le interviste: www.marchisardi.it

Una risposta a “IL LIBRO “MARCHI SARDI” (DELFINO EDITORE): IL PROGETTO ‘FOLLE’ DI ANDREA DORO, RACCONTARE IL SUCCESSO DELLE IMPRESE DELL’ISOLA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *