ROSARIA FLORIS E I PROTAGONISTI DELLA STORIA RECENTE DI CAGLIARI: A PALAZZO SIOTTO IL 21 SETTEMBRE, LA PRESENTAZIONE DI "COSTRUENS"

ph: Rosaria Floris

Giovedì 21  settembre alle 18 a Palazzo Siotto, in via dei Genovesi 114 a Cagliari,  la scrittrice Rosaria Floris presenterà il suo volume “Costruens. Storie di costruttori in punta di penna” (Edizioni La Zattera).
Coordinamento a cura del giornalista Fabio Marcello.
Letture di Lucia Muzzetto

L’evento, a ingresso libero, rientra nell’ambito delle attività per il ventennale (1997-2017) della Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto”.

IL LIBRO:  
Rosaria Floris continua, passeggiando, a raccontare. Ci narra con il suo fare delicato e appassionato di luoghi, di chiacchierate e di ricordi, attraverso frammenti di personaggi che compongono il volto della città, che hanno concorso alla sua caratterizzazione. Unica caratteristica comune, la passione per il lavoro animata da quella sana ambizione che ha cooperato a far rinascere la città dalle dolorose macerie della guerra. Lavoratori con la tensione a “diventare”, a crescere e a proliferare nel divenire. Questo libro si aggiunge al mosaico della storia della città, come una tessera colorata ricca di sensazioni ed emozioni.
ROSARIA FLORIS
Rosaria Floris, cagliaritana dello storico quartiere di Villanova, con Costruens dà alla luce il suo quinto libro, dopo E per non morire in silenzio ascolto (2003), La voglia di sognare (2006), Passeggiando… l’anima di Cagliari (2010, seconda edizione nel 2014), Il colore del perdono (2012). Per L’Unione Sarda cura una rubrica settimanale che parla di tradizioni e cucina e scrive su Il ritrovo dei Sardi, periodico culturale a diffusione gratuita. La sua è una scrittura tutta femminile, intrisa di empatia, impegno sociale, amore per la sua terra e per le figure forti che hanno contribuito e contribuiscono alla sua grandezza, uomini e donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *