ALL’ALGHERESE IGNAZIO CHESSA IL PRIMO “TIRALRAL POETRY SLAM” SARDEGNA

foto finalisti e organizzatori Tiralral Poetry Slam Alghero (ph Giovanni Salis)

di Giovanni Salis

Successo atteso per la prima edizione del “Tiralral Poetry Slam”, tappa della selezione regionale svoltasi ad Alghero lo scorso 15 luglio nella bella cornice dello spazio artistico Tiralral in piazza del teatro. La palma d’oro del miglior poeta-performer, assegnata dalla giuria popolare presente in sala, è andata all’algherese Ignazio Chessa (campione sardo in carica), seguito dal sassararese Roberto Demontis (già vincitore del primo Piratry Poetry Slam stagionale), terza classificata a sorpresa l’algherese Pupa Niolu con una poesia contro la violenza sulle donne e una dedicata ai profughi, quarto Federico Pinna.

L’evento è stato presentato e animato da Sergio Garau in coppia con l’altra MC (master of ceremony, coloro che animano e gestiscono lo svolgimento della “gara”) Roberta Cucciari, e con l’aiuto del segretario regionale L.I.P.S. e notaio di gara Giovanni Salis.

La bellezza e originalità delle performance è stata apprezzata dal folto pubblico in sala, coinvolto e caloroso, che ha avuto tanti applausi per i partecipanti e per i diversi ospiti d’onore della serata: il padrone di casa Giuàn Oliva che ha aperto e chiuso con voce e componimenti e architetture verbali e non; il poeta, cantante e performer di spessore internazionale Dareka (Marc Vanicatte), da Parigi in tour per Europa e America con poesie in francese, inglese e giapponese; l’attrice Palina Kotsiashava da Minsk che ha regalato ai presenti momenti di rara intensità interpretando dei testi in lingua russa; il musicista Mario Galasso che ha accompagnato le varie performance e fatto ballare tutti i presenti con il suo organetto.

Applausi anche per gli altri partecipanti:  Alessandro Doro, Maria Gavina Fadda, Andrea Doro, Luana Farina e Carlo “Gatto” Solinas.

L’appuntamento con il Poetry Slam Sardegna continua giovedì 21 luglio a Sassari con il primo “Punk i Slam Poetry” all’iBeer in Piazza Santa Caterina (presenta Roberta Cucciari, ospite speciale Sergio Garau, inizio ore 21), e sabato 23 luglio a Porto Torres con il primo “Futilizzati Poetry Slam” presso l’area archeologica di Turris Libisonis (via Ponte Romano, 99), all’interno del Rooted Moon International Theatre & Arts Festival (presentano Frankie Fancello e Andrea Doro, ospite speciale Sergio Garau, inizio ore 20.45).

In tutti i poetry slam sarà presente il segretario L.I.P.S. Sardegna Giovanni Salis che farà da notaio di gara.

La partecipazione è libera e gratuita per tutti, poeti, scrittori, performer o aspiranti tali; per iscriversi è necessario contattare Sergio Garau tramite email (sergio.garau@gmail.com), oppure ci si può iscrivere direttamente all’evento prima dell’inizio.

Le sfide letterarie in programma saranno tre delle tante tappe della competizione regionale, una delle più vivaci nel panorama nazionale che ormai conta quasi 100 fra poeti e performer; i vincitori di ogni serata parteciperanno alla finale del “Poetry Slam Sardegna”, dove si potrà competere per accedere alle finali nazionali L.I.P.S. Lega Italiana Poetry Slam.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *