L’EVENTO DELL’ASSOCIAZIONE “GRAZIA DELEDDA” DI PISA: STRAORDINARIO SUCCESSO PER LA XVIII FESTA DELLA SARDEGNA A ULIVETO TERME


di Giovanni Deias

Si è svolta, dall’1 al 10 luglio,  ad Uliveto Terme la XVIII Festa della Sardegna. L’inaugurazione, particolarmente sentita,  è stata dedicata ai nostri due amici e soci Nicola Grande e Nando Demarinis che ci hanno da poco lasciato e che sono stati ricordati dal Presidente Deias e dai Vice Presidenti Deriu e Mustaro. Durante la cerimonia scorrevano le immagini di Nicola e Nando accompagnate dal soprano Annaluisa Scano e dalla pianista Patrizia Pieraccini.

La Festa è proseguita con l’apertura del ristorante e la qualità del cibo unitamente alla splendida cornice di Uliveto Terme. La manifestazione, organizzata in modo impeccabile, risulta essere l’evento più atteso da migliaia di buongustai sardi e non, e solo la partita Germania-Italia ha tenuto lontano il folto pubblico di affezionati.

La 18^ edizione della Festa ha avuto un esito molto apprezzabile sia per la ristorazione sia per l’affluenza del pubblico agli spettacoli proposti. Hanno partecipato il Gruppo Folk Pilar di Villamassargia accompagnato dai musicisti Andrea Pisu  e Vanni Masala ed il Gruppo Folk Arcidanese accompagnato dai musicisti Giovanni Puggioni, Francesco Fais e Giampaolo Piredda. La proposta sarda ha visto sul palco anche Claudia Aru quartet con Ivan Melis,Simone Soro e Matteo Marongiu. Una serata è stata dedicata alla legalità con Alfonso De Pietro che ha presentato DI NOTTE IN GIORNO (il cd patrocinato da Libera e da don Luigi Ciotti).

Hanno completato il programma Carlo Martorano e Peppe Pizzimenti della Scuola di organetto di C. Martorano con: “U sonu a ballu”, musiche tradizionali del Sud Italia con organetto, tamburello, lira calabrese e zampogna e le formazioni locali Borderò, Moherock e Mary Live Song.

 Anche in questa edizione, grande campagna di solidarietà sociale, punto di forza dell’Associazione: non è mancato “il piatto solidale” i cui proventi sono destinati alla Fondazione “Il cuore si scioglie”, mentre il contributo da parte dei visitatori raccolto all’ingresso sarà interamente devoluto al sostegno dei progetti curati da “Amici per l’Africa” onlus, da “Un sorriso per il Burkina” onlus, oltre al contributo per l’Associazione Italiana per la ricerca sul Cancro e l’Ambulatorio Etico di Porta a Mare (PI). 

Particolarmente gradita è stata l’ospitalità offerta ai Gruppi di Bambine e Bambini Saharawi di Cascina e San Giuliano.

Il Presidente e il Consiglio Direttivo ringraziano le associazioni che hanno collaborato e tutti i volontari, soci e amici dei soci, che hanno partecipato attivamente garantendo il successo della manifestazione. Per un evento di questo genere è stato importante poter contare sulle altre realtà associative del territorio, in particolare Le Associazioni Un Sorriso per il Burkina, Amici per l’Africa, le Sezioni soci Unicoop di Pisa e Ipercoop Navacchio, L’Associazione Calabrese Esperia, l’Associazione Nazionale Carabinieri, ASD U. Taccola, l’ASD SchermAbilità, La Pubblica Assistenza di San Giuliano Terme e la Misericordia del Lungomonte. 

Una festa nata diciotto  anni fa (ideata da alcuni soci fondatori dell’Associazione) per portare oltre Tirreno le bellezze della Sardegna e che oggi evidenzia  il valore strategico che le associazioni culturali sarde rivestono al fine della divulgazione della tradizione e della cultura sarda.

La manifestazione è stata patrocinata da: Regione Sardegna-Assessorato del Lavoro, FASI, Comuni di Pisa, Vicopisano e San Giuliano Terme (sede legale dell’Associazione) con il contributo della Fondazione Pisa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *