SI RAFFORZANO LE RELAZIONI ISTITUZIONALI TRA LA SARDEGNA E LA BULGARIA CON IL COINVOLGIMENTO DEL CIRCOLO "SARDICA" DI SOFIA

membri del direttivo del "Sardica" con Sergio Frau (il secondo da sinistra)

Sempre più stretti i rapporti tra la Sardegna e la Bulgaria. L’assessore del lavoro, Mariano Contu, ha incontrato, nella sede dell’assessorato, Carlo Manca, segretario generale di SARDICA, il Circolo culturale dei sardi a Sofia, per definire i prossimi appuntamenti che concorreranno a rafforzare i rapporti di amicizia tra i due popoli. A ottobre si terrà il gemellaggio tra la Provincia di Nuoro e la città di Rakoski, a novembre l’incontro tra l’amministrazione provinciale nuorese e la città di Pernik, mentre a fine ottobre, a Cagliari, la direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Sofia parteciperà al Premio letterario Francesco Alziator.  “La Regione – ha annunciato Contu – parteciperà alla fiera internazionale “Interfood and drink Bulgaria 2013”, in programma a Sofia dal 6 al 9 novembre. L’evento rappresenta una vetrina d’eccellenza per promuovere l’enogastronomia e il turismo regionale e per rafforzare le relazioni interculturali. In quell’occasione l’associazione Sardica, in collaborazione con gli organi governativi bulgari e l’Ambasciata italiana, supporterà le aziende sarde nella fase organizzativa ed espositiva, e promuoverà una serie di incontri tra le istituzioni sarde e quelle locali.  Durante l’incontro, infine, sono state anche approfondite le affinità culturali tra la Sardegna e la Bulgaria, con la presentazione del libro dell’archeologa bulgara, Dimitrina Jonova, uno studio sui pozzi sacri presenti nei dintorni di Sofia, del tutto simili a quelli sardi.

Una risposta a “SI RAFFORZANO LE RELAZIONI ISTITUZIONALI TRA LA SARDEGNA E LA BULGARIA CON IL COINVOLGIMENTO DEL CIRCOLO "SARDICA" DI SOFIA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *