PRESTIGIOSO RISULTATO DEL CAPITANO ANTONIO VINCI ALLE OLIMPIADI DEL TIRO A SEGNO DISPUTATE A WACKERNHEIM IN GERMANIA


di Gian Piero Pinna

Organizzate nel poligono di tiro della città Tedesca di Wackernhein, dal 7° Comando di protezione civile degli Stati Uniti, ogni anno si confrontano militari in servizio e in congedo delle forze Nato, in quelle che possono essere considerate vere e proprie Olimpiadi del tiro a segno.

In quest’ultima tornata di gare, svoltesi nel 2013, c’è da segnalare la prestigiosa affermazione del Capitano Antonio Vinci, nelle gare internazionali di tiro a segno che si sono svolte in Germania recentemente, socio UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia), sezione di Oristano, presieduta da Martino Fadda

“Quest’anno sono stati oltre 900 i partecipanti alle gare nelle varie specialità a squadre o individuali – ha sottolineato il presidente  della sezione UNUCI di Oristano, Martino Fadda –  il nostro Capitano dell’Esercito in congedo Antonio Vinci, che nella vita civile è un funzionario del Corpo Forestale, si è classificato 1° assoluto nel tiro con il fucile e ha ricevuto un prestigioso riconoscimento. Naturalmente, come Presidente dell’UNUCI, insieme al Consiglio Direttivo e a tutti i soci, siamo orgogliosi per questo successo e auguriamo al Capitano Vinci di cogliere altri allori nelle gare di tiro che si terranno in Olanda nel prossimo autunno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *