MARE 2012: CINQUE VELE DA LEGAMBIENTE E TOURING CLUB PER LE SPIAGGE DI POSADA, VILLASIMIUS, BOSA E BAUNEI

la spiaggia di Posada

redazionale Tottus in Pari

È Santa Marina Salina, nell’arcipelago delle Eolie, la meta balneare migliore per trascorrere le vacanze estive. A incoronarla la “Guida Blu” 2012 di Legambiente e Touring Club, che per il 2012 premia 13 località costiere con le “5 vele” e dà la medaglia d’oro regionale, anche quest’anno, alla Sardegna, con quattro località al top: Posada, Villasimius, Bosa e Baunei. Presentata a Roma, la “Guida Blu” comprende 378 località tra mari e laghi, destinazioni perfette per una vacanza all’insegna della tutela del territorio ed esempio di come il turismo sostenibile porti vantaggi economici. «Secondo un sondaggio Ipr il 56% degli italiani sono disponibili a pagare qualcosa in più se c’è garanzia per l’ambiente», ha spiegato il responsabile mare di Legambiente Sebastiano Venneri, che ha sottolineato come «un’analisi dei Comuni con le “5 vele” mostri un costante trend di crescita della domanda turistica, più ampio rispetto alla crescita della media delle località balneari». Tra le prime mete in classifica, dopo Santa Marina Salina, spicca Pollica, la perla del Cilento vincitrice delle due scorse edizioni, seguita dalla sarda Posada e da due mete grossetane, Castiglione della Pescaia e Capalbio. Per le Regioni la medaglia d’argento va alla Basilicata con Maratea, mentre chiude il podio la Toscana. Sul fronte dei laghi le vele sventolano copiose in Trentino Alto Adige, che domina sul podio con Appiano (lago di Monticolo), Fiè allo Sciliar (lago di Fiè) e Molveno (lago di Molveno).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *