“C’EST MA FETE” DI NADIA PETITE IL 24 SETTEMBRE AL MANCASPAZIO DI NUORO

a cura di CHIARA MANCA

C’est ma fète

Nadia Piras

24 settembre alle ore 19:30

A cura di Chiara Manca

Il 24 settembre alle 19:30 da MANCASPAZIO si apriranno in esclusiva le porte di un neonato laboratorio artigiano: quello di Nadia Piras, in arte Nadia Petite. 

A distanza di un anno dalla sua nascita si potrà scoprire e osservare in maniera dettagliata il lavoro che ogni giorno viene eseguito per arrivare alla realizzazione di un’opera o un manufatto. <<Lo studio di Nadia – dice Chiara Manca, la gallerista – è un universo parallelo fatto di stoffe, fili bruchi e farfalle. Il suono della macchina da cucire è sempre accompagnato da musica di ogni genere, a basso volume. Si riesce ad apprezzare il bello delle piccole cose. Abbiamo deciso di esporlo come se fosse un’installazione artistica per festeggiare questa ricorrenza>>. 

L’ultimo sabato di settembre si potranno ammirare, dunque, tutte le creazioni che si impossessano della stanza e delle pareti con i loro colori, anche grazie alla fondamentale collaborazione di Egidia Carta e del suo celebre Montiblu <<Chi segue la mia attività sa che il mio lavoro si può osservare solo virtualmente – dice l’artista -. Tutto quello che faccio viene progettato notte e giorno all’interno della mia “domus de jana” che oltre al mistero vanta molteplici collaboratori. Con questo evento vogliamo creare nuovi ricordi suscitando stupore e magia in chi guarda>>. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.