A CARBONIA IL 25 SETTEMBRE, LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI CLAUDIO MOICA “NON SCRIVO POESIE DI DOMENICA”

Dopo l’anteprima della presentazione del libro “Non scrivo poesie di domenica” del poeta e giornalista Claudio Moica, tenutasi il 25 di giugno, il reading ritorna rivisitato nelle sue parti per accogliere nel duo, composto da Moica e dalla cantautrice Rafaella Bandiera, l’attrice Rita Atzeri.

Il 25 settembre alle ore 18, a Carbonia, presso il Parco “La fenice” di via del minatore, i tre artisti daranno vita ad uno spettacolo in cui si mescoleranno poesia e musica, versi  e recitazione tratti dall’ultima fatica del poeta Claudio Moica. Il libro è arrivato alla sua prima ristampa.

Dalla Prefazione:

“Mi rendo conto di non aver scritto nulla della poesia di Claudio Moica, è lui che mi racconta di sé, senza pudori né false umiltà: è tutto qui, in questo libro breve ma di rara intensità, dove certamente il lettore può trovare un complice alle proprie solitudini, qualche risposta alle tante domande sull’utilità dei ricordi, della memoria che non è mai la storia personale di un singolo, ma l’incrocio e incontro con altri esseri umani a volte visibili, più spesso no. “Ma ricerco sempre il nord dei giorni / mentre mi sforzo di vivere ogni mattina / in questo povero mondo insanguinato / e sepolto nelle fosse comuni dei dimenticati”. Se, leggendo un libro di poesie, trovi complice un forte sentimento d’amore, ebbene, questo è uno dei pochi e rari casi.” beppe costa

CLAUDIO MOICA

nato in Sardegna nel 1963; nel 1984 si trasferisce in Toscana, Firenze, dove scopre le sue doti di Poeta per poi rientrare nel suo paese nativo venti anni dopo. Ha pubblicato “Vertigini di vita” (lampi di stampa 2004), “Oltre lo sguardo” (Il filo 2005), “Angoli nascosti” (Il filo 2008), il suo primo romanzo “Lasciati tradire” (Gruppo albatros 2010), con Rita Pacilio “Di ala in ala” (Lietocolle 2011), con Sergio Onnis e Giovanni L.F. Fiabane “La solitudine degli elementi” (Pettirosso editore 2012), “Spargimi di te” (Pettirosso editore 2014) tradotto in lingua inglese nel 2018 e pubblicato con il titolo “Yearning for you” (pettirosso editore) il suo secondo romanzo “Contraddizioni di un uomo” (Pettirosso editore 2015), “Prima che sia tardi” (Pettirosso editore 2019). Cura il laboratorio di poesie presso il rep. Psichiatrico dell’ospedale di Carbonia e nel 2015 ha pubblicato “Poesie +o-xfette” (Pettirosso editore), raccolta di poesie dei pazienti e nel 2016 “Anime inquiete…boh!” racconti scritti dai pazienti del CSM. Vincitore di numerosi premi letterari tra cui spicca la selezione per la “Biennale di Venezia per la Poesia” con l’opera “L’uomo nella torre” recitata da Arnoldo Foà. Nel 2008 il Presidente della Repubblica gli ha conferito, su segnalazione della Presidenza del Consiglio, l’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana per meriti socio-culturali. È direttore artistico dal 2012 del festival culturale “LiberEvento” che si tiene nel sulcis iglesiente, manifestazione da lui ideata. Nel 2012 ha fondato insieme ad altri due soci la casa editrice Pettirosso editore. È giornalista iscritto all’albo dei giornalisti della Sardegna e ora dirige il giornale online “Ajonoas – L’informazione sarda”.

  RAFAELLA BANDIERA

Nasce a Carbonia, città mineraria e contemporanea.

Cantautrice, interprete e musicista. Ha insegnato musica, ed è stata responsabile di vari laboratori musicali per i bambini diversamente abili. Collabora con vari Artisti e Autori regionali e nazionali. Collabora con vari Festival letterari e attività di spettacolo “prestando la sua voce e note” alle diverse Arti. Ama l’Arte in tutte le sue forme, i reading musicali e la Poesia. Nel 2002 è Founder dell’agenzia Colore Unico che si occupa di Comunicazione |Arte Musica Eventi, promuovendo manifestazioni letterari, tra le quali “Le Parole per dirlo”. Attualmente ha la direzione musicale/corale del Gruppo “ Bari Gospel Choir”- insieme alla Cantante Ketty Saponara. Attualmente è impegnata nell’organizzazione di uno scambio culturale tra Brasile e Sardegna con l’iniziativa “Chi siamo e da dove veniamo”.

RITA ATZERI

Direttrice artistica di rassegne e festival, organizzatrice, docente di corsi di dizione e lettura espressiva, docente di laboratori teatrali de Il crogiuolo.

Dal 2001 è Direttrice Artistica de  Il Crogiuolo – Centro d’Intervento teatrale con cui ha messo in scena rassegne di teatro per adulti e ragazzi.  E’ anche drammaturga e regista, numerosi sono i testi scritti dalla Atzeri talvolta a quattro mani con esponenti della letteratura sarda come Giorgio Todde, Bepi Vigna o attori come Fausto Siddi.  Attrice dal 1995 ha interpretato vari ruoli su testi scritti da lei ma anche tratti da altri autori.  E’ stata Docente di storia del teatro per Università della terza età di Villacidro; Docente per laboratorio teatrale alla scuola materna di Gadoni, docente di lettura espressiva all’Istituto. Comprensivo di Pimentel, animazione alla lettura per Associazione Culturale Pixel di Perdasdefogu, docente per il laboratorio teatrale per bambini “Come Nur fa amicizia con Is. Sulle tracce della civiltà nuragica” tenutosi presso la Fucina Teatro del Centro Culturale La Vetreria, docente del laboratorio di teatro ambientale “Laboratorio: Iscola in su staini, cummenti imparai a bivvi impari (scuola nello stagno come imparare a vivere insieme)” per il progetto “Tutti a iscol@- linea B1 POR FSE Sardegna 2014/20” tenutosi presso Istituto Comprensivo di Santadi; docente per laboratorio di lettura espressiva organizzato da Associazione Animalibri e dall’Associazione Pixel di Perdasdefogu. Al suo attivo ha anche attività nelle radio come speaker e presenze nella cinematografia italiana. Ha realizzato diverse pubblicità e ha inciso CD e DVD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.