PROSSIMO APPUNTAMENTO AL SARDEGNA STORE DI MILANO E' PER IL 7 E L'8 MARZO: IL TERRITORIO DEL MARGHINE

il Sardegna Store a Milano è in Piazza Diaz

dal Sardegna Store

Giovedì 7 Marzo e Venerdì 8 Marzo, il programma:

 

–         Ore 10.30 Conferenza stampa

Alla conferenza parteciperanno diversi attori del turismo locale, i quali offriranno una breve descrizione delle loro attività e degli obiettivi che si prefiggono, con particolare attenzione alle peculiarità più significative del territorio.

A seguire, verranno descritti alcuni tra i più suggestivi itinerari turistici del Marghine, con ampia possibilità di scelta tra percorsi culturali, gastronomici, escursioni a piedi, a cavallo e in fuoristrada.

 

–         Ore 12.30 Degustazione

Potrete gustare diverse eccellenze tipiche locali, preparate direttamente dalle mani esperte di alcuni ristoratori del luogo.

 

–         Ore 15 workshop

incontro tra domanda ed offerta turistica con tour operator e promoter specializzati nei seguenti segmenti turistici:                                  

archeologico – culturale – ambientale – escursionistico – enogastronomico – scolastico.               

La Società Cooperativa Esedra guiderà le contrattazioni e si farà interprete di tradurre l’offerta turistica del partenariato in percorsi specifici, accogliendo anche le soluzioni e proposte suggerite dai partecipanti al workshop.

 

Per ogni altra informazione non esitate a contattarci allo 02/874973 o semplicemente a questo indirizzo mail.

Vi aspettiamo numerosi!

 

2 risposte a “PROSSIMO APPUNTAMENTO AL SARDEGNA STORE DI MILANO E' PER IL 7 E L'8 MARZO: IL TERRITORIO DEL MARGHINE”

  1. cioè? È come a Berlino? Dovrebbero fare due attività al mese e ne fanno due al anno? O se le fanno, non lo sa nessuno. Secret service? Per carità. Il più grande spreco di denaro pubblico che abbia mai visto.

  2. Complimenti, 3 milioni e mezzo di euro a una costituenda società siciliana per apertura di n. 3 negozi di cui nessuno parla!!!! Da questo momento in poi il Pil sardo salirà di circa il 5% per cento nei prossimi trenta anni, quello degli assessori coinvolti di circa il 30% subito!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *