BONIFICHE AD INIZIO 2013 PER QUIRRA: IL MINISTRO DELLA DIFESA COSI' HA DECISO SULLA VICENDA DELL'URANIO IMPOVERITO IN SARDEGNA


Partiranno a gennaio 2013 dal poligono sperimentale interforze del Salto di Quirra, il vasto d’Europa, fra le province di Cagliari e Ogliastra, gli interventi di bonifica nelle basi militari italiane, con fondi previsti nel bilancio della Difesa. L’ha annunciato il ministro Giampaolo Di Paola, rispondendo durante il question time alla Camera, a un’interrogazione in materia illustrata dal deputato sardo del Pdl Salvatore Cicu. «Il governo, dimostrando attenzione e sensibilità», ha detto l’ammiraglio Di Paola, «ha deciso di stanziare sul bilancio della Difesa 25 milioni di euro per tre anni, per iàntraprendere l’attività di bonifica dei poligoni». «In via prioritaria queste risorse saranno stanziate per poligono di Quirra, dov’è in corso un’attività d’indagine della procura di Lanusei», ha precisato il ministro, in riferimento al procedimento per disastro ambientale condotto dal gennaio 2011 dal pm di Lanusei Domenico Fiordalisi, entrato nella fase delle udienze davanti al gup. «Sono già iniziate le azioni propedeutiche, attraverso la caratterizzazione delle aree. È già stata bandita una gara, che sarà chiusa a novembre, prefinaziata con fondi della Difesa. La bonifica comincerà ai primi del 2013, a partire dal poligono di Quirra». L’importo di 25 milioni di euro per tre anni era già stato indicato nella legge di stabilità, ma poi in commissione Bilancio era stato stralciato, come ricordato da Cicu e dallo stessi ministro durante il question time. «La sua risposta ci soddisfa in pieno», ha replicato il parlamentare sardo. «Ne recepiamo la responsabilità, la capacità di aver individuato una priorità. I territori hanno l’esigenza di sentire vicine le istituzioni e soprattutto dove queste negli ultimi anni non hanno affrontato la questione in modo adeguato».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *