GIORNATA NAZIONALE DELLA PSICOLOGIA2022: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA PSICHE TRA SALUTE E MALATTIA” IL 27 SETTEMBRE A CAGLIARI

di CARMINA CONTE

La Giornata Nazionale della Psicologia 2022 sarà caratterizzata da un evento speciale promosso dall’Ordine degli Psicologi della Sardegna – Comunità professionale delle psicologhe e degli psicologi: martedì 27 settembre, alle 19:00 in viale Regina Margherita 36 a Cagliari, verrà infatti presentato il libro“La psiche tra salute e malattia. Evidenze ed epidemiologia”, di David Lazzari,  Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi. A dialogare con l’autore sarà Tullio Garau, psicologo psicoterapeuta, componente dell’Osservatorio Deontologico presso il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi e dirigente psicologo presso l’ASL di Cagliari.

L’evento  rientra nell’ambito del tema “I percorsi della resilienza”che caratterizza la Giornata Nazionale della Psicologia 2022: “Dopo il Covid – ha detto Angela Quaquero, Presidente  dell’Ordine degli Psicologi della Sardegna – la salute è balzata al primo posto fra le priorità ed il concetto di salute si avvicina sempre più alla costruzione del benessere fisico e psichico che l’OMS richiede”.


Come si influenzano e si condizionano reciprocamente lo stato psicologico di un individuo e il suo stato di salute? Qual è il ruolo della dimensione psichica nella realtà umana, tra l’aspetto biologico da una parte e l’insieme delle relazioni sociali, culturali e ambientali dall’altra?  Sono questi alcuni dei quesiti che David Lazzari pone, con la convinzione che la psicologia debba svolgere l’importante compito di tenere unite le parti dell’individuo e diventare il fulcro centrale per lo stato di salute generale della persona. David Lazzari,  che è specializzato in Psicosomatica ed in Psicologia della Salute,, ha pubblicato circa 90 articoli scientifici e diversi volumi tra cui: “Mente & Salute”, “La Bilancia dello Stress”, “Psicologia sanitaria e malattia cronica”, “Psicoterapia: effetti integrati, efficacia, costi-benefici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *