A PIACENZA, NEL TEATRO MUNICIPALE, INCONTRO FRA LEONARDO SINI, GIOVANE DIRETTORE D’ORCHESTRA, E BASTIANINO MOSSA, NEO-PRESIDENTE DELLA F.A.S.I.

A Piacenza, Teatro Municipale, 31.12.2021. Da sin. Leonardo Sini, Bastianino Mossa, Simone Pinna

di PAOLO PULINA

Il giovane sardo Leonardo Sini ha diretto l’Orchestra Farnesiana nel Concerto di San Silvestro (soprano Chiara Isotton) che è stato tenuto a Piacenza, presso il Teatro Municipale, nel pomeriggio di venerdì 31 dicembre 2021.  

Prima del concerto, nel foyer del Teatro,  si è svolto un cordiale incontro fra il giovane direttore (che  si sta rapidamente affermando, nel panorama musicale europeo, come uno dei più promettenti direttori della sua generazione) e Bastianino Mossa – originario di Bultei,  presidente del Gremio sardo “Efisio Tola” di Piacenza e neo-presidente della F.A.S.I. (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) –,    accompagnato da un altro componente del Consiglio Direttivo del Circolo sardo di Piacenza, Simone Pinna, di San Gavino Monreale.

Leonardo Sini, nato a Sassari nel 1990 da genitori di Ploaghe, ha cominciato i suoi studi musicali nella città natale presso il Conservatorio di Musica “Luigi Canepa” diplomandosi in tromba nel 2009.

Si è perfezionato in seguito presso la Royal Academy of Music di Londra dove ha conseguito il Master of Arts nel 2013.

A Londra ha intrapreso lo studio della direzione d’orchestra con Sian Edwards e ha collaborato con diverse orchestre esibendosi fra le altre nella prestigiosa Royal Festival Hall.

Nel 2015 si è trasferito in Olanda dove ha approfondito gli studi di direzione d’orchestra con Jac van Steen, Ed Spanjaard e Kenneth Montgomery nel National Master of Orchestral Conducting, un prestigioso programma del Royal Conservatoire dell’Aia e del Conservatorium van Amsterdam, conseguendo il Master nel 2017.

Durante i suoi studi ha partecipato inoltre a numerose masterclass lavorando con affermati direttori d’orchestra tra cui Daniele Gatti, Marc Albrecht, Harry Christopher e Gianluigi Gelmetti.

Negli ultimi anni ha collaborato in veste di direttore e direttore assistente con numerose orchestre e teatri d’opera europei.

Nel dicembre 2017 è risultato vincitore, tra oltre 160 partecipanti, del Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale di direzione d’orchestra “Maestro Solti” di Budapest. Questo riconoscimento ha aperto al giovane talento musicale sardo le porte per la direzione di importanti orchestre di città ungheresi e gli ha attirato l’attenzione del pubblico e della critica.  

Nella stagione 2019/20, nel mese di dicembre, nell’ambito del Circuito Lirico Lombardo – Opera Lombardia, ha diretto “La Sonnambula” di Vincenzo Bellini al Teatro “Donizetti” di Bergamo e al Teatro “Fraschini” di Pavia; al Teatro “Carlo Felice” di Genova ha diretto “La Bohème” di Giacomo Puccini. Nel 2020 ha inaugurato il Teatro “Petruzzelli” di Bari dirigendo “Un ballo in maschera” di

Giuseppe Verdi e, nei mesi di febbraio-marzo, ha debuttato al Maggio Musicale Fiorentino dirigendo “La Traviata” di Giuseppe Verdi.

Al termine del periodo di lockdown, ha debuttato al Teatro Lirico di Cagliari in una serie di concerti sinfonici, al Teatro “Carlo Felice” di Genova, al Festival Internazionale di Nervi.
Nel novembre 2020 ha debuttato a Sassari in “Gianni Schicchi” di Giacomo Puccini. Dal 16 al 19 luglio 2021, per quattro date, il Teatro “Bunka Kaikan” di Tokyo ha affidato a Leonardo Sini la direzione del “Falstaff” di Giuseppe Verdi con la Nikikai Opera nella produzione del Teatro Real in Madrid firmata da Laurent Pelly, alla guida della Tokyo Philharmonic Orchestra.

4 risposte a “A PIACENZA, NEL TEATRO MUNICIPALE, INCONTRO FRA LEONARDO SINI, GIOVANE DIRETTORE D’ORCHESTRA, E BASTIANINO MOSSA, NEO-PRESIDENTE DELLA F.A.S.I.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *