INCONTRO A VERCELLI CON IL CIRCOLO “GIUSEPPE DESSI’” PER LA SCRITTRICE CRISTINA CABONI: LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA RILEGATRICE DI STORIE PERDUTE”


di Dino Musa

Presso la Libreria Mondadori di Vercelli, si è svolto con un ottimo successo di pubblico l’incontro con la scrittrice Cristina Caboni. L’autrice, che ha conquistato centinaia di migliaia di lettori sia in Italia che all’estero, ha accettato entusiasta l’invito del Circolo Culturale Sardo G. Dessì, che l’ha voluta sua ospite in occasione dell’uscita del suo nuovo romanzo, La rilegatrice di storie perdute (Garzanti).

Una storia, quella narrata nel libro, che ha per protagoniste due donne vissute in epoche differenti ma le cui esistenze sono legate da una comune passione. Sofia è una trentenne dei nostri giorni che sta affrontando una prova difficile e che scopre nell’amore per i libri la chiave per riprendere in mano la propria vita. Per conoscere Cecile, invece, il lettore deve fareuna salto indietro di duecento anni, nella Vienna di inizio Ottocento. Anche Cecile ama i libri e, con audacia e determinazione, dopo molte peripezie è riuscita a fare di questa passione il suo mestiere. Come rilegatrice, ha sconfitto i pregiudizi dell’epoca secondo cui solo gli uomini potevano intraprendere quel tipo di lavoro.

Due donne forti, caparbie, che combattono per rivendicare i propri sogni e il proprio diritto alla felicità. E sarà proprio a intrecciare le loro storie, in un’avventura in cui arte, amore e mistero si combinano ala perfezione, e che ci ricorda come la vita offra ogni giorno infinite possibilità.

Cristina Caboni ha incantato il pubblico, intervenuto numeroso alla presentazione, con la sua grazia nel racconto e la sua estrema cordialità. In chiusura dell’evento, tute le persone intervenute hanno potuto godere anche del ricco aperitivo di prodotti tipici sardi offerto dal Circolo Dessì. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *