GENI E LONGEVITA’: LA “SHAR-DNA” VENDUTA A UNA SOCIETA’ INGLESE PER 258 MILA EURO


di Francesca Mulas

Un patrimonio scientifico immenso, composto da 230mila campioni genetici e biologici estratti dagli abitanti dell’Ogliastra, è finito nelle mani di una società inglese: la notizia arriva dall’Inghilterra, e precisamente dal quotidiano Financial Times. La banca genetica venduta agli inglesi è l’azienda SharDna, prima società per la raccolta di campioni genetici in Italia fondata nel 2000 da Renato Soru e da Mario Pirastu, direttore dell’Istituto di Genetica delle Popolazioni del Cnr, finanziata da grandi investimenti pubblici e privati tra cui quello del Banco di Sardegna.  Grazie alla partecipazione di un team multidisciplinare e al supporto di grandi enti di ricerca nazionali, come il Cnr, in oltre dieci anni la società con sede al Parco scientifico e tecnologico di Pula ha raccolto e analizzato il patrimonio genetico di più di 12mila ogliastrini dei paesi di Baunei, Escalaplano, Loceri, Perdasdefogu, Seui, Seulo, Ussassai, Urzulei, Talana e Triei: un patrimonio scientifico immenso, capace di svelare i segreti di una zona, l’Ogliastra, da tempo al centro di indagini scientifiche per la qualità della vita e la longevità dei suoi abitanti. Secondo le ultime statistiche in questa zona un cittadino su duemila supera la soglia dei cento anni. La SharDna con il suo preziosissimo patrimonio fu messa in liquidazione 4 anni fa. Ad aggiudicarsi l’imponente acquisto è la Tiziana Life Sciences, azienda di biotecnologie con sede nel quartiere di Mayfair a Londra specializzata in oncologia ed immunologia. Il valore dell’affare, secondo quanto riporta il quotidiano inglese, è di 258 mila euro: una cifra ben al di sotto dei quattro milioni di euro stimati anni fa, quando l’amministrazione annunciò la messa in liquidazione per risanare i debiti societari. L’operazione annunciata al London Stock Exchange. L’amministratore delegato e fondatore di Tiziana Life Sciences Gabriele Cerrone ha sottolineato al Financial Times che l’obiettivo delle ricerche che verranno compiute sulla banca dati sarda è quello di trovare il legame tra geni e longevità. La Tiziana LS ha annunciato anche la creazione di LonGevia Genomics Srl, una nuova succursale che avrà sede in Sardegna, specializzata nella ricerca di nuovi farmaci e applicazioni diagnostiche.

http://www.sardiniapost.it/

5 risposte a “GENI E LONGEVITA’: LA “SHAR-DNA” VENDUTA A UNA SOCIETA’ INGLESE PER 258 MILA EURO”

  1. Nella lista dei paesi manca Esterzili, vanta un bel numero di ultracentenari e altri che sono molto vicini ! Mi fa rabbia che abbiano ceduto questo patrimonio per pochi spiccioli !!!

  2. Scommetto che dietro questa vendita,c’è qualcuno che i sardi conoscono molto bene essendo,lui molto in alto,fra poco ci venderà anche le mutande,possibile che tutti abbiano dato l’assenso ,ribellatevi e denunciate chi vi a truffato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *