IL 25 GIUGNO A VIMODRONE CON IL CIRCOLO “LA QUERCIA”, GIORNATA CON LA SCRITTRICE CRISTINA CABONI E LA MICROBIOLOGA ANNALISA BALLOI


evento segnalato da Carlo Casula

Sabato 25 giugno 2016 ore 18,00 Presso la Biblioteca Comunale di Vimodrone, sita in via Cesare Battisti n. 56, c/o la sala Carlo Porta, sarà presentato il romanzo della scrittrice Sarda Cristina Caboni “LA CUSTODE DEL MIELE E DELLE API”. L’autrice, dopo il debutto italiano con il romanzo “IL SENTIERO DEI PROFUMI”, diventato un fenomeno editoriale internazionale ancor prima della pubblicazione, sarà nostra ospite con il suo ultimo libro e grazie al quale, abbiamo avuto l’idea di organizzare insieme un piacevole pomeriggio letterario culturale.

Oltre alla presentazione del romanzo, abbiamo voluto invitare per rendere ancora più interessante l’evento, un’altra nostra conterranea, Annalisa Balloi, microbiologa che ci illustrerà un sistema immunitario delle api da Lei stessa brevettato di fondamentale importanza per l’ecosistema dell’intero pianeta.

A completare la serata e renderla ancora più “dolce” abbiamo deciso di abbinare anche una degustazione di Miele, Formaggi e Birre Artigianali, direttamente selezionati dai fratelli dell’autrice del romanzo, e in particolar modo Francesco Caboni, il quale, dopo un’esperienza ventennale sul campo apistico, potrà completare questo interessantissimo pomeriggio, facendoci degustare i prodotti di altissimo livello provenienti direttamente dalla loro Azienda TERRANTIGA di San Sperate (CA).

A moderare il dibattito sarà Natascia Talloru.

Tale iniziativa voluta dal direttivo del Circolo “LA QUERCIA” è stata resa possibile grazie alla collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Vimodrone, del sistema Bibliotecario e dal progetto Sarda Tellus, promosso dalla FASI per l’anno 2016, che, constatato la presenza di tutte le prerogative richieste, quali promozioni del territorio, presentazione prodotti di nicchia certificati e competenza, ha deciso di sposare con entusiasmo questo progetto.

A dimostrazione di quanto sopra, descritto ci sarà la gradita presenza e l’intervento della Presidente della FASI, Serafina Mascia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *