BLACK OUT PER LA DINAMO SASSARI NELLA TRASFERTA IN PUGLIA: SCONFITTA A BRINDISI PER 76-74


Vince Brindisi, 76-74, all’ultimo canestro, recuperando nel finale uno svantaggio accumulato tutto al terzo quarto, quando Sassari aveva riacciuffato la gara portandosi sul +13. Comincia subendo la squadra di casa, con Sanders (7 punti in due minuti) per i sardi che riesce a mettersi subito in evidenza, primo tra l’altro a raggiungere la doppia cifra. Paga imprecisioni ripetute Brindisi, al tiro, sin dal principio (la percentuale da 3 è 9/31). Ma non brilla neanche la Dinamo che chiude la gara con una percentuale da tre di 9/33. All’ottavo minuto Sassari va in vantaggio con un tiro da tre di Sosa (16-22). Risponde Brindisi che passa a sua volta avanti al 14′ con Mays, protagonista dalla gara (29-27 al 14′). Il Banco di Sardegna approfitta di un black-out di Brindisie va di nuovo avanti (29-34). Ma cambia ancora l’inerzia e i padroni di casa arrivano all’intervallo lungo sul 41-38.  Al ritorno in campo sembra un altro match. La partita sembra decidersi a metà del terzo quarto, quando Sassari colleziona un parziale di 14 punti fino al 46-56. A otto minuti dalla fine arriva il massimo vantaggio Sassari, 53-66. Poi la reazione di Brindisi, con Turner, Pullen e James e poi con Mays che realizza ed entusiasma. All’ultimo minuto è 74-74. Pullen a due secondi dalla fine realizza il canestro della vittoria. Per i sardi a quel punto non c’è più tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *