LA FAMA INTERNAZIONALE DELL’ARTISTA SARDA: GISELLA MURA ESPONE A PARIGI

Gisella Mura

di Saimen Piroddi

I quadri dell’artista Gisella Mura non temono le frontiere nazionali. Ormai richiesti nelle mostre di tutto il mondo, la pittrice del paese di Giovanni Battista Tuveri, dopo il Quirinale e Barcellona, dal 14 al 20 gennaio ha esposto due quadri nella mostra Exposition “Equilibrium” in galleria I-Galleri nel centro di Parigi. Grande è stato il numero di visitatori provenienti dal mondo intero per l’ammirazione dei suoi dipinti esposti, “La dormiente” e “Moonlight Reflection”. Quadri che raffigurano donne dallo sguardo talmente vero, intenso e penetrante, da avere il potere di capovolgere l’intento dei visitatori che, da osservatori di opere, si ritrovano ad essere loro gli osservati. Vanno via avendo avuto quasi la sensazione di aver interagito con un qualcosa di vivo e pensante. Mura è l’unica artista sarda presente alla mostra e in contemporanea ad essa, alcuni suoi quadri sono stati esposti alla Biennale d’arte di Cesenatico e in Arte in Corsia dell’ospedale Brotzu di Cagliari. «Per me è un piacere e un onore aver avuto la possibilità di esporre in una città considerata storicamente una delle capitali dell’arte, in un quartiere rinomato come Montmartre. – spiega l’artista – Le opere da me esposte, nei colori forti vogliono ricordare i paesaggi sardi, mentre nel loro significato rimembrano i componimenti di Shakespeare e William Blake, creando un ponte tra la cultura mediterranea e quella nordica d’oltralpe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *