RIUNIONE DEI RESPONSABILI DEI CIRCOLI SARDI DELLA LOMBARDIA: L'AGENZIA VIAGGI DELLA F.A.S.I. E "SA DIE 2014" A LAINATE

veduta aerea della storica Villa Litta a Lainate

di Massimiliano Perlato

Con l’anno 2013 che si appresta ad andare in archivio, è il momento di ispezionare il futuro per le Associazioni degli emigrati sardi in Lombardia. Coordinati da Antonello Argiolas, responsabile dei venti circoli vigenti nel territorio, si sono riuniti presso l’AMIS di Cinisello Balsamo per una riflessione in prospettiva 2014. Preambolo alle tematiche affrontate, la questione trasporti con l’acquisizione della totalità delle quote dell’Agenzia Viaggi “Eurotarget” che di fatto transitano alla F.A.S.I.  la Federazione delle Associazioni Sarde in Italia. E’ Filippo Soggiu che per lustri è stato il responsabile dei trasporti del movimento, che non senza un pizzico di malinconia ne ha dato l’annuncio ripercorrendo per sommi capi la storia nel dialogo con i vettori del trasporto navale e aereo. Indugiano i numeri a far affiorare, seppur in tempo di crisi e di prezzi molto alti per viaggiare da e per la Sardegna soprattutto nel periodo estivi, che sono tantissimi gli emigrati, comunque tesserati nelle settanta realtà associazionistiche presenti nella Penisola, che si sono rivolti all’Eurotarget – F.A.S.I. per fare bigliettazione e per avere così la possibilità di accedere agli sconti. E il fatturato ha toccato i 3,3 milioni di euro: quasi il 50% in più rispetto all’anno migliore. Da oggi in poi – conclude Soggiu – bisogna essere capaci di reggere l’interesse di tutti intorno a questa opportunità che dà un ritorno economico anche alle associazioni che si prodigano nella bigliettazione e come Consiglio d’amministrazione che andrà concependosi all’apice dell’Agenzia Viaggi F.A.S.I. sistemare individui competenti e organizzati per poter offrire un servizio valido e continuo.

Fra le altre argomentazioni toccate, l’annosa problematica delle risorse che la Regione Sardegna colloca a disposizione dei circoli. I funzionari da Cagliari fanno sapere che entro la fine del mese di ottobre verrà elargito almeno l’80% dei contributi del 2013. Manca ancora da recepire il saldo del 2012 e per la programmazione delle attività culturali dell’anno in corso – fanno sapere dalla Regione tenendo conto dei ritardi nel ricevimento delle risorse – potranno essere pianificate sino al 31 marzo 2014.

I circoli della Lombardia hanno già gettato le basi per la prossima “Sa die de sa Sardigna”, l’XI edizione di una manifestazione che ha sempre implicato in sinergia le associazioni presenti. Sarà il circolo “Su Nuraghe” di Parabiago guidato dall’isilese Maria Francesca Pitzalis a coordinare le iniziative per una giornata che verosimilmente si svolgerà sia nella parte culturale che ricreativa nella prestigiosa Villa Litta di Lainate, alle porte di Milano.

In conclusione, i giovani del coordinamento nazionale F.A.S.I., stanno mettendo a punto due progetti quali un workshop sulla comunicazione nei circoli che dovrebbe produrre conoscenza tecnologica nelle sedi dei circoli e un secondo progetto musicale che porterebbe diverse band della Sardegna nelle località dove esistono i sodalizi degli emigrati, cercando di realizzare dei mini tour anche per abbattere così i costi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *