SU FOGHIDONI DE SANT'ANTONI: INIZIATIVA RICREATIVA A CESANO BOSCONE CON IL CIRCOLO "DOMO NOSTRA"


di Beatrice Spano

Sant’Antoni de su fogu ovvero Sant’ Antonio Abate, si festeggia in varie parti d’Italia e del mondo con l’accensione di un falo’. In Sardegna questa festa fatta da un miscuglio di sacro e profano è sentita in modo particolare. Per l’occasione gran parte della popolazione di ogni singolo comune, si raduna per andare… alla ricerca di grossi tronchi di legna e frasche . In alcuni centri ogni famiglia lascia dei pezzi di legno fuori dalla porta , che viene ritirata dai componenti del comitato e depositata nello spiazzo dove verrà preparato il falò. Una volta acceso il falò, viene benedetto e si parte coi festeggiamenti, degustando dolci tipici fatti con il vin cotto, pani de saba, i cogoni (torte decorate , tipiche della gallura) e tanto buon vino. La tradizione vuole che si facciano sei giri intorno al fuoco… tre in senso orario e tre in senso antiorario, momento in cui si chiedono grazie e si esprimono desideri. Il circolo dei sardi “Domo Nostra” di Cesano Boscone, ha voluto riproporre (per la prima volta) l’accensione del falò e relative tradizione sarde , in terra lombarda. La festa è stata molto partecipata ed apprezzata anche dagli abitanti del comune di Cesano Boscone . Alcune socie hanno preparato le torte di saba , e i cogoni , mentre i soci maschi si sono dedicati alla preparazione del vin brûlé che forse non è proprio tipico sardo ma.. visto il freddo che faceva mai cosa fu così azzeccata .Don luigi, parroco del quartiere Tessera, zona in cui è localizzato il circolo, ha benedetto i dolci, il pane che è stato distribuito a tutti i presenti ed infine il falò… dopo aver mangiato , bevuto e fatti i sei giri di rito, non poteva mancare un po’ di musica sarda e su ballu tundu!!!

Una risposta a “SU FOGHIDONI DE SANT'ANTONI: INIZIATIVA RICREATIVA A CESANO BOSCONE CON IL CIRCOLO "DOMO NOSTRA"”

  1. Volevo ricordare che l’iniziativa e’ stata promossa dal circolo sardo Domo Nostra ,ma che per il grande successo riscosso dobbiamo ringraziare anche il Comitato Quartiere Tessera, l’Associazione Spighe d’Oro, l”Arci Terranova, la Parrocchia Sant’Ireneo con Don Luigi , la Pro Loco e la Protezione Civile per la loro collaborazione.. Sono certa che la seconda edizione andrà ancora meglio..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *