INIZIATIVA FOLKLORISTICA AL CIRCOLO "ELEONORA D'ARBOREA" DI BOLZANO: L'ESIBIZIONE DEL GRUPPO "BRATHALLOS" DI FONNI

la giovane Presidente Ilaria Congiu del circolo "Eleonora d'Arborea" di Bolzano circondata dai componenti del gruppo folk "Brathallos" di Fonni

di Ilaria Congiu

Il 1° dicembre 2012 si è svolta, nella sala polifunzionale di via del Ronco a Bolzano, la Festa del Tesseramento del nostro Circolo. La festa ha riscosso molto successo fra soci e simpatizzanti, sia per le presenze (posti in sala esauriti!), sia per i balli del gruppo folk “Brathallos” di Fonni, invitato per l’occasione. Il 31 novembre il gruppo ha ballato in piazza Matteotti, sempre a Bolzano, attirando la curiosità dei passanti, oltre che delle persone arrivate per l’occasione, grazie alla pubblicità dell’evento fatta dal nostro Circolo.

Durante la festa, è stata offerta ai presenti una merenda di prodotti tipici sardi, arrivati freschi dall’Isola (pecorino, prosciutto, salsiccia, vino) ed i balli sardi si sono alternati al ballo liscio. Nostro gradito ospite è stato anche l’Assessore Provinciale alla Cultura, dott. Christian Tommasini e, in rappresentanza dell’Assessore alla Cultura per il Comune di Bolzano, che ha contribuito per la manifestazione in piazza Matteotti, il dott. Sandro Repetto.

Viene spontaneo domandarsi e temere quanto sta accadendo nella nostra attualità: mentre la provincia di Bolzano ci riconosce questa peculiarità e ci sostiene, la Regione Sardegna col prossimo anno vuole chiudere i circoli sardi. L’attuale Giunta regionale manda al macero tutti i riconoscimenti nei nostri confronti  da parte delle giunte regionali precedenti, per essere stati ambasciatori della cultura sarda e per aver promosso il turismo e i prodotti tipici della nostra Isola. Un lavoro costante e capillare ci ha portati ad essere una componente eccellente nel complesso dei circoli a carattere regionale presenti in questa
Provincia. Negli anni passati abbiamo promosso incontri politici interregionali con la presenza a Bolzano del presidente Floris e, dopo, il presidente Pili,  che ci hanno incoraggiato a continuare la nostra attività in favore della comunità sarda a Bolzano e Provincia. L’organizzazione della festa sarda a Bolzano, a cadenza biennale, è un avvenimento di eccezionale importanza che richiama la comunità bolzanina sarda e simpatizzante ad acquistare prodotti tipici di esclusiva provenienza sarda. Infine il Circolo sardo di Bolzano è un punto di riferimento per tutti i sardi di passaggio o che hanno necessità di avere informazioni su varie tematiche di loro interesse. Questo Circolo invita il presidente Cappellacci e l’On. Liori a non disperdere questo cospicuo patrimonio rappresentato dal Circolo di Bolzano e dai circoli sardi in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *