Una risposta a “AL "KINTHALES" DI TORINO IL 6 MAGGIO, LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI PIA DEIDDA "E CANTAVAMO ALLA LUNA"”

  1. Ho letto "E cantavamo alla luna" di Pia Deidda aspettandomi un qualcosa che avesse a che fare con riti ancestrali,
    magie, fatalismi, formule o chissà cosa.
    Man mano che andavo avanti nella lettura ho trovato sprazzi di vita tribale, organizzata e
    ricca di particolari similreali in cui i sentimenti, il linguaggio, le aspettative, nonchè
    il modo di affrontare i problemi ti trovano, senza rentertene conto, parte in causa, pur lasciandoti
    leggero.
    Un rapporto giustamente conflittuale tra invasore e invasi, ma entrambi con sentimenti, un cuore,
    senza finti campanilismi.
    Un richiamo alla tradizione, ma senza essere invadenti.
    Un libro da leggere davanti a una tazza della bevanda che preferisci.
    Senza fretta. Molto bello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *