"SA DIE DE SA SARDIGNA" CON L'A.C.S.I.T. A FIRENZE IL 28 E 29 APRILE


di Elio Turis

“SA DIE DE SA SARDIGNA”
Il giorno 28 aprile si ricorda come, nel 1794, i Piemontesi furono cacciati da Cagliari ( vespri Sardi). Per l’occasione volendo ricordare l’avvenimento, i giovani della nostra Associazione promuovono alcune giornate dedicate ai temi d’attualità della Sardegna. Come allora si parlava di occupazione, anche oggi, seppur in maniera diversa, si parla di occupazioni a mezzo di servitù militari e/o sistemi inquinanti come le installazioni radar. A questo si aggiunge anche la protesta per la mancata continuità territoriale. Presenti tre stand: uno per la distribuzione di materiale informativo sui tre temi sopra esposti, uno con ristorante Sardo e uno di birra caratteristica Sarda (Icnhusa di cui ricorre il centenario).
 
A Firenze. Piazza Annigoni nella date 28 e 29 aprile 2012 Nella giornata del 28 aprile si svolgerà :
Proiezioni video
Graffiti su pannelli (performance artistica)
Selezioni Musicali
Dibattito su: servitù militare della Sardegna, inquinamento
radar della Sardegna, continuità territoriale
Ballo Sardo,Breakdance e tornei di “murra”
Concerto serale
 
Nella giornata del 29
Proiezioni video
Selezioni musicali
Mostra
Esibizioni musicali gruppi folk medi latina – lucania
La maggior parte degli artisti sono persone che provengono
dall’Associazione che sta promuovendo un laboratorio di lingua sarda.
Altri gruppi sono ad integrazione e contaminazione del mondo dell’emigrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *