SARDEGNA AL DI LA' DEL MARE: IL PROGETTO CULTURALE DELLA FOTOGRAFA DANIELA ZEDDA

nella foto a sinistra Daniela Zedda

di Donatella Ligas

E’ con piacere che ci rivolgiamo, introdotti dal Presidente della FASI Serafina Mascia, ai numerosi circoli sardi presenti in Italia ed  Europa per presentare il progetto culturale della fotografa cagliaritana Daniela Zedda che prevede la pubblicazione del libro fotografico “Sardegna aldilà del mare”. Questo lavoro ha come intento principale quello di riportare idealmente nell’isola i sardi che l’hanno lasciata per stabilirsi in altri luoghi, paesi, città e nazioni, evidenziandone il profondo sentimento di appartenenza alla terra d’origine che li accomuna e, nel contempo, documentando con immagini e testimonianze come la sardità si sia amalgamata e conviva con altre identità. L’evento migratorio ha comportato una complessa trasformazione della vita che ha investito la cultura,i modelli sociali,l’identità linguistica di quelle migliaia di sardi che hanno trasferito le loro radici in altri territori. E’ a queste trasformazioni che si rivolge lo sguardo della fotografa cagliaritana Daniela Zedda, che, dall’incontro con gli emigrati,  si propone di tradurre nel linguaggio delle immagini la molteplicità dei piani di vissuto che si sono sedimentati nelle storie dei nostri conterranei, rendendo la testimonianza di un patrimonio identitario che appartiene all’intera comunità sarda. Il libro proporrà circa 70 ritratti, realizzati nei luoghi dove gli emigrati risiedono, ambientati nei contesti lavorativi, familiari, conviviali, che sono loro propri; i soggetti ritratti saranno individuati tra gli emigrati i nati  Sardegna e residenti in altre regioni italiane o nei paesi dell’Unione Europea. Riconoscendo la grande importanza dei Circoli degli emigrati quali ambasciatori della propria terra in giro per il mondo, pensiamo sia indispensabile utilizzare questo prezioso collegamento per conoscere ed entrare in contatto con le storie ed i volti che  diventeranno i protagonisti delle storie che Daniela Zedda intende raccontare con il suo libro. La pubblicazione del libro è prevista per il mese di aprile del prossimo anno, vi chiediamo pertanto un riscontro che renda possibile l’avvio dei contatti con gli emigrati da voi proposti.  Cogliamo l’occasione per indicare i riferimenti per qualsiasi dettaglio o chiarimento.

ligas.donatella@gmail.com

2 risposte a “SARDEGNA AL DI LA' DEL MARE: IL PROGETTO CULTURALE DELLA FOTOGRAFA DANIELA ZEDDA”

  1. Mah…io sono un pò perplessa. Pur non avendo ricevuto nessuna introduzione da parte della Presidente FASI, come circolo di Udine ci siamo resi disponibili: ci siamo sentite telefonicamente con la Sig.ra Ligas, informandoci sul target dei destinatari e proponendo i nostri candidati. A tutt’oggi non abbiamo ricevuto riscontro, e considerando che il libro deve essere pubblicato ad aprile 2012 la cosa ci lascia con un punto interrogativo…

  2. Dottoressa Divona,
    ho ricevuto la sua gentile risposta e provvedo al riscontro anche se con qualche giorno di ritardo.
    il progetto procede anche grazie al sostegno del Presidente FASI e ad altri circoli sardi in Italia e in Europa con i quali stiamo puntualmente collaborando.
    rinnovo l’invito a lei ed agli ulteriori circoli interessati a condividere questa esperienza a mettersi in contatto con noi al più presto.
    saluti
    donatella ligas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *