DON GIOVANNI PINNA LASCIA LA DIREZIONE DEL "NUOVO CAMMINO", IL PRIMO GIORNALE DIOCESANO CHE HA DATO SPAZIO AGLI EMIGRATI SARDI

l'ultima "nostra pagina" diretta da don Giovanni Pinna

di Massimiliano Perlato

La notizia che don Giovanni Pinna per lasciare la direzione del Nuovo Cammino, come un fulmine a ciel sereno, mi colpisce molto. “Giornalisticamente” parlando, sono nato con Nuovo Cammino e a questa pubblicazione ero, sono e sarò legato per sempre. Anche grazie alla possibilità che mi ha dato per diventare pubblicista proprio per l’impegno e l’affiancamento in quel periodo proprio del suo impareggiabile direttore storico. Che aggiungere? Le parole non basterebbero per rendere omaggio alla grandezza della figura di don Giovanni Pinna che ha condotto in questi anni il periodico di Ales e Terralba più che egregiamente. I ringraziamenti dovrebbero essere di tutti coloro che oltre ad aver contribuito alla realizzazione dei numeri, hanno avuto il piacere di leggerlo nella sua completezza, equilibrio e professionalità. Nuovo Cammino è anche fra i primi giornali diocesani (forse il primo) che ha aperto le porte all’emigrazione sarda, dedicando da subito una pagina importante alle sue attività. Grazie per tutto questo. Un grazie che viene dal cuore di coloro che quotidianamente si impegnano nel divulgare le notizie che arrivano dalle associazioni culturali in giro per il mondo atte a promuovere la Sardegna nelle sue molteplici positività. Grazie caro don Giovanni. Rimarrà per sempre nei nostri cuori.

Una risposta a “DON GIOVANNI PINNA LASCIA LA DIREZIONE DEL "NUOVO CAMMINO", IL PRIMO GIORNALE DIOCESANO CHE HA DATO SPAZIO AGLI EMIGRATI SARDI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *