"LA LUCE DI SAI IN AUSTRALIA": IL LIBRO DI CRISTOFORO PUDDU PUBBLICATO ANCHE IN INDIA

la copertina del libro
la copertina del libro

riferisce Cristoforo Puddu

L’associazione Onlus Sri Sathya Sai Sewing Service For The World (South Hurstville – Sydney) ha pubblicato in India (Puttaparthi – Andra Pradesh) “LA LUCE DI SAI IN AUSTRALIA” (Sai Light in Australia) di cui è autore Cristoforo Puddu: si tratta della narrazione biografica dell’infanzia e giovinezza in Illorai (SS) e susseguente storia di emigrazione in Oceania di Teresa Gessa-Cossa, residente a Sydney dagli inizi anni Sessanta del secolo scorso; straordinarie esperienze di fede, solidarietà e segni miracolosi, ritenuti opera “d’intervento soprannaturale” dell’Avatar e Swami Sathya Sai Baba (Religioso indiano scomparso il 24 aprile 2011, considerato una divinità vivente da milioni di suoi fedeli e seguaci -presenti ed organizzati in più di 126 Paesi in tutto il mondo- a cui insegnava una spiritualità di valori umani nel segno del rispetto e legittimità di tutte le istituzioni e tradizioni di fede). L’edizione italiana della pubblicazione, subito ricercata dai numerosi fedeli del “santo” indiano che materializzava svariati oggetti e la sacra cenere Vibhuti,  può essere richiesta a: Ezio Codato ( Via Genova, 7 30172 MESTRE -VE- ); e-mail: ezio.codato@yahoo.it; recapiti telefonici: 041 5311203 (ab.) – 347 2927531 (cell.). In appendice al libro la relazione “scientifica-sperimentale” del Dr. Anthony Martin sulla “Luce di Sai” materializzatasi nel 1995 a Sydney, nell’abitazione dei Cossa-Gessa, e considerata una manifestazione sensibile della divinità dell’Avatar  Sathya Sai Baba. I proventi della pubblicazione, gestiti dalla Onlus Sri Sathya Sai Sewing Service For The World di Sydney, sono destinati integralmente al sostegno di progetti umanitari. “LA LUCE DI SAI IN AUSTRALIA” sarà disponibile, entro breve, anche nelle versioni in lingua inglese e spagnola. (LA LUCE DI SAI IN AUSTRALIA, Cristoforo Puddu, Puttaparthi-Andra Pradesh, 2011, Euro 12,00)                                                                                               

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *