NEL CENTENARIO DELLA NASCITA, RICORDO A ROMA DI ANGELO FOIS, PITTORE E SCULTORE ORIGINARIO DI BOSA

La Chiesa di Santa Maria in Montesanto a Roma, opera di Angelo Fois
La Chiesa di Santa Maria in Montesanto a Roma, opera di Angelo Fois

di Cristoforo Puddu

Il pittore e scultore Angelo Fois (Bosa 26 agosto 1910 – Roma 28 novembre 1988), maestro impressionista ed artefice di significativi capolavori, verrà commemorato a Roma, nella Basilica di Santa Maria in Montesanto (nota come Chiesa degli Artisti di Roma, in Piazza del Popolo), domenica 28 novembre, alle ore 12,00, durante la celebrazione della Santa Messa. Per l’occasione, dalla figlia Renata e dal marito Riccardo Firrera, è stato approntato un libretto rievocativo in omaggio all’artista di origine sarda che, oltre all’album fotografico e pittorico del Fois, ospita integralmente l’articolo pubblicato da Tottus in Pari nel maggio 2010 e dalla Gazzetta del Sulcis-Iglesiente dell’8 luglio 2010. Angelo Fois ha impersonato, da grande interprete e con genialità creativa, i fermenti e l’ambiente artistico della storica via Margutta.

3 risposte a “NEL CENTENARIO DELLA NASCITA, RICORDO A ROMA DI ANGELO FOIS, PITTORE E SCULTORE ORIGINARIO DI BOSA”

  1. Cara Roberta Murroni, non ti so dire di certo quanto affermi. Mio padre da Bosa dove abitava in Via Ultima Costa, è venuto a Roma nel 1926 dopo la morte del padre Pietro, quando aveva solo 16 anni. Se tuo nonno è un coeraneo di mio padre, possibile che da piccoli si siano frequentati.
    Ti ringrazio per l’ interesse che hai mostrato per mio padre. Un caro saluto. Renata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *