L'APPUNTAMENTO SPORTIVO ORGANIZZATO DAL CIRCOLO "QUATTRO MORI" DI LIVORNO: PRIMO MEMORIAL "MARCO GANADU" DI CALCIO

la squadra del "Quattro Mori" di Livorno in compagnia della famiglia Ganadu
la squadra del "Quattro Mori" di Livorno in compagnia della famiglia Ganadu

di Antonio Deias

Il Memorial “Marco Ganadu” di calcetto a  otto svoltosi a Livorno si è concluso  presso il Centro Sportivo di Monterotondo davanti ad una cornice di pubblico delle grandi occasioni  composto prevalentemente da soci dell’ Associazione Culturale Sarda  “Quattro Mori” di Livorno , parenti, amici e appassionati .  Coinvolgente il messaggio iniziale letto dal Presidente dell’ Associazione Culturale sarda   “Quattro Mori” di Livorno a tutti i giocatori in ricordo del ragazzo scomparso due anni fa.  Bella ed emozionante è stata sicuramente  anche la premiazione del torneo. Dopo l’intenso ricordo di Marco Ganadu da parte del babbo Vanni, sono stati distribuiti  i premi:  coppe, targhe e medaglie messe tutte a disposizione dalla famiglia Ganadu e dall’ Associazione organizzatrice. Targhe e medaglie sono state consegnate anche ai piccoli ospiti presenti con i loro genitori .  Al termine delle premiazioni ,organizzato  dall’ Associazione “Quattro Mori” si è offerto un  buffet per tutti i presenti. E’ stata una giornata bellissima – ci dice la Famiglia Ganadu – e aldilà di chi abbia vinto , del primo o quarto posto,  i ragazzi tutti si sono divertiti e sono rimasti contenti per l’organizzazione della manifestazione. Contiamo perciò il prossimo anno, sollecitati dal successo ottenuto , di poter ulteriormente migliorare il torneo con l’ obiettivo di allargare lo stesso ad  almeno a 6-8 squadre e di ciò ne  auspica anche  il Presidente Antonio Deias nel suo intervento conclusivo dove conferma altresì   un grazie di cuore a tutti gli ospiti che hanno onorato l’evento e partecipato alle premiazioni, ai tantissimi soci e pubblico presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *