CONCERTO DI AMBRA PINTORE IL 2 MAGGIO A CINISELLO BALSAMO PER "SA DIE DE SA SARDIGNA" DEI CIRCOLI DELLA LOMBARDIA

Ambra Pintore presenterà il suo cd "Mùriga"
Ambra Pintore presenterà il suo cd "Mùriga"

ricerca redazionale

Ambra Pintore nasce a Roma nel 1976 da padre sardo e madre di origine siciliana nata e vissuta in Eritrea. Dall’età di 14 anni studia danza classica, canto, dizione e recitazione. Recita in diversi spettacoli teatrali come protagonista e in alcuni film per la televisione e il cinema. Giornalista pubblicista è laureata in lettere moderne. Dal 1999 conduce la più nota trasmissione televisiva sarda Sardegna Canta, programma di musica tradizionale, e da gennaio 2010 il programma quotidiano Videolina Mattina, in onda sull’emittente Videolina. Presenta manifestazioni di musica, danza, moda, cultura e tutti i grandi eventi in Sardegna. Dal 2004 canta accompagnata da una band isolana in uno spettacolo dedicato alla musica sarda rielaborata. Ha cantato con il gruppo vocale femminile a cappella Actores Alidos nel concerto Canti delle donne sarde che nel 2006 ha vinto il primo premio in occasione del Festival Folkherbst a Plauener in Germania. Grazie alla sua passione per la musica etnica, approfondisce negli anni in particolare lo studio delle sonorità sarde realizzando il suo primo disco dal titolo Mùriga. Mùriga, il cui termine in sardo significa mescola, è un disco cantato in sardo le cui suggestioni raccontano un modo nuovo per fare musica sarda nel quale terre, amori e linguaggi diversi sono mescolati come in un vapore incendiato: poesie di donne, canti di coltello, serenate melodiose, echi di canti a tenores, balli vogliosi e sfrenati con suoni di tablas e chitarre, di fisarmonica e trunfa, di basso elettrico e batteria, di pianoforti e tamburi, di chitarre spagnole e bouzouky greco, dove anche il computer parla in sardo. Il disco nasce dall’incontro di Ambra Pintore con Pino Martini Obinu, compositore, bassista degli Stormy Six, fondatore di diverse band, profondo conoscitore e sensibile interprete della cultura musicale sarda. Autori dei testi sono i poeti Michele Pio Ledda (già autore per Andrea Parodi e Elena Ledda), Anna Cristina Serra, poetessa cagliaritana, e lo stesso Pino Martini Obinu. Arrangiatori e programmatori dei brani sono Giorgio Rizzi e Roberto Scala, musicisti milanesi che hanno arricchito questo lavoro discografico grazie al loro poliedrico background musicale e all’utilizzo dei campionamenti elettronici. Il disco è stato mixato da Nicolò Fragile, noto musicista e arrangiatore milanese che collabora con Mina, Eros Ramazzotti, Irene Grandi, Gianluca Grignani, Vasco Rossi. In occasione de “Sa die de sa Sardigna” a Cinisello Balsamo, Ambra Pintore ha formato una nuova band composta da sette musicisti: (sul palco ci saranno Pino Martini Obinu (basso e bouzuki), Giorgio Rizzi (voce e percussioni), Roberto Scala (basso e strumenti vari), Cristiano Martini (batteria e percussioni), Simone Belfiori (tastiere), Ivan Melis (chitarra) e Elisa Zedda (cori). Farà un concerto nel quale il filo conduttore è la mescolanza di generi musicali e lingue diverse. I brani originali in lingua sarda incontrano la Spagna flamenca e la Catalogna vicina alla cultura algherese; toccano il continente africano i cui ritmi percussivi ricordano le origini e la storia in comune con l’isola; spaziano tra le suggestioni arabe di popoli al confine, schiavi di retaggi millenari, alla ricerca di affermare la propria identità. Temi universali, cari ai sardi, cantati in francese, spagnolo, catalano, arabo, somalo, inglese, sardo.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *