VALERIO SCANU TRIONFA A SANREMO. PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO IL FESTIVAL PREMIA UN SARDO

scanu
di Cristoforo Puddu

Il giovanissimo Valerio Scanu trionfa al 60.mo Festival di Sanremo. Il televoto popolare,in una palpitante serata di musica e contestazioni, lo consacra vincitore con “Per tutte le volte che”,  scritta dal giovane talent e cantautore Pierdavide Carone. Il cantante maddalenino, vi è nato il 10 aprile del 1990, succede all’altro sardo Marco Carta: una conferma dei talenti coltivati come artisti e cresciuti in popolarità nella scuola di “Amici”, della televisiva e strapotente Maria De Filippi. I fans del talent show di Canale 5 sono stati i principali artefici, con il compatto voto espresso dalla Sardegna, del successo di Valerio Scanu – tra l’altro meritato e sostenuto dalla gradevolezza e presa immediata della canzone e dall’indiscusso valore vocale- che già da bambino era stato notato in diversi programmi televisivi musicali come i popolari Bravo bravissimo di Mike Bongiorno (apprezzato subito per le sue doti canore dal maestro Vessicchio), Canzoni sotto l’albero e Notte di Natale. Nell’ottava edizione di “Amici”, sempre protagonista, si era classificato secondo alle spalle dell’amica Alessandra Amoroso, con cui ha duettato anche in due serate sanremesi. La vittoria festivaliera corona un anno eccezionale con  il premio Wind Music Awards 2009 per le vendite discografiche, le pubblicazioni di CD per la EMI e di un tour con oltre 60 concerti in tutta Italia. Il riconoscimento di Valerio è il frutto di “armate scaniane” organizzate e di quindicenni, come Noemi di Basiglio (MI), che ha “investito ricarica telefonica e paghetta settimanale” nel sostegno televoto al cantante sardo. Sanremo è sempre Sanremo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *