E' fusione tra le compagnie aeree "Meridiana" e "Eurofly"

 

 

di Annalisa Bernardini

   

Meridiana approva la fusione con Eurofly e si prepara a cambiare nome. L’ok al progetto è arrivato al termine del consiglio di amministrazione della società olbiese che d’ora in poi dovrebbe chiamarsi Meridiana Fly. Lo stesso progetto è passato al vaglio del cda fiume tenutosi dalla società controllata. Eurofly, compagnia in constante perdita, ha infatti tutto da guadagnare dalla fusione con una società che nonostante un leggero calo e la crisi del settore, si presenta solida. Nel dettaglio dovrebbe essere la capogruppo a cedere la propria quota relativa all’aviazione (la compagnia aerea in senso stretto) che insieme alla controllata Eurofly dovrebbero confluire in una nuova società. Meridiana spa tuttavia non scomparirà del tutto, dovrebbero rimanere in piedi, infatti, tutte le società partecipate come il polo manutentivo o la società di promozione Wokita. Con questa operazione la compagnia dell’Aga Khan intende consolidare la propria posizione nel mercato presentandosi finalmente compatta e attirando così gli interessi di eventuali partner internazionali intenzionati a espandere la propria attività nel territorio italiano. Finora, infatti, il gruppo si presenta disomogeneo, composto da una società con sede a Milano e con i conti in profondo rosso e una a Olbia: una incentrata sui voli di medio raggio e una sui voli di linea. Sembra invece esclusa, almeno per il momento, l’interessamento della British Airways che si è fusa con Iberia dando vita a un vero colosso dei cieli. E proprio il vettore spagnolo è socio del gruppo olbiese nel nuovo polo manutentivo Meridiana Maintenance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *