Il ciclo teatrale "por la diversidad" di Buenos Aires con i sardi del "Radici Sarde" di Sant'Isidro

di Pablo Fernandez Pira

 

Il Gruppo di Teatro "Radici Sarde" ha rappresentato "Gris de Ausencia" in questo prestigioso ciclo, voluto dal Governo della Cittá di Buenos Aires con l’obiettivo di mostrare il lavoro che realizzano diversi gruppi teatrali di n. 11 collettività straniere. Abbiamo avuto così l’onore di condividere il palcoscenico della Sala Enrique Muiño del "Centro Cultural Generale San Martín" con le seguenti collettività: armena, greca, araba, cilena, israeliana, paraguaiana, spagnola, koreana, afroecuadoregna e gallega. Di alta eccellenza l’organizzazione di tutto l’evento, a carico del Prof. Jorge Gerschman ed un gruppo di collaboratori del Governo della Città di Buenos Aires. In chiusura del ciclo, ogni comunità era presente in costume, per recitare, come ha fatto Pietro Pintus, una poesia sarda sulla pace e l’amicizia fra i popoli. Mentre María Josefina Marras ha cantato una ninna nanna in italiano. Questa partecipazione ci è servita per consolidare il nostro gruppo nell’ampio spazio culturale di Buenos Aires, aldilà di promuovere il Circolo e la Sardegna, e generare una crescita senza precedenti fra tutti noi, che ogni giorno ci impegniamo per dimostrare che lavoriamo instancabilmente per portare avanti l’amicizia sardo-argentina. Saremo senza dubbio presenti durante il 2010, anno molto importante per noi per un duplice festeggiamento: il bicentenario della Nazione Argentina, formata e consolidata da tantissimi immigrati, e il X Anniversario della nascita del nostro sodalizio "Radici Sarde". Come gruppo di teatro vogliamo sottolineare l’attività del nostro stimatissimo direttore Juan Merello Coga,  che ringraziamo perché da 4 anni ci guida per il cammino della sapienza, la semplicità e l’amicizia come caratteristiche principali del nostro lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *