Premiata a Brescia da Legambiente Turismo per le sue qualità la città di Galtellì

di Marco Camedda

 

Sabato 7 Febbraio il comune di Galtellì è stato insignito a Brescia di un particolare riconoscimento da parte di Legambiente Turismo per le politiche messe in campo nella valorizzazione della propria identità e del suo patrimonio storico-artistico e ambientale. Il tutto durante la fiera Vacanze Weekend dove Legambiente Turismo è presente  per promuovere località e struttura di qualità. "Un attestato, precisano il Sindaco Renzo Soro e l’assessore al turismo Giovanni Santo Porcu, che gratifica l’operato dell’amministrazione comunale che negli ultimi anni si e distinta non solo nel panorama regionale ma anche nazionale, per il suo impegno nel campo della promozione del proprio territorio e del suo vasto patrimonio storico che spazia dalle suggestive chiese medioevali, al centro storico dove si conservano intatti palazzi e case con particolari caratteristiche architettoniche risalenti al medioevo e agli ambienti che sono stati anche fonte d’ispirazione per la scrittrice nuorese Grazia Deledda".  "Non a caso -proseguono Soro e Porcu- Galtellì e stato il primo paese in Sardegna, nel lontano 1993, a dedicarle un parco letterario. Questo riconoscimento si aggiunge alla assegnazione di Comune Bandiera Arancione da parte del Touring Club Italiano. Galtellì e all’inserimento nel circuito nazionale dei Borghi autentici d’Italia e del sistema nazionale delle Comunità Ospitali". L’attestato di Legambiente Turismo sarà consegnato al Sindaco Renzo Soro nell’ambito della fiera VACANZE WEEKEND e inoltre consentirà al comune di avere all’interno degli spazi espositivi, uno stand per la distribuzione di materiale promozionale del paese e delle sue strutture di ospitalità. Questo grande riconoscimento garantirà la presenza nelle altre fiere di promozione turistica che si terranno in primavera nelle città di Verona, Padova e Torino. Legambiente Turismo era presente all’appuntamento di Vacanze Weekend il 7 e 8 Febbraio a Brescia per la valorizzazione delle strutture ricettive associate e la promozione dei piccoli comuni. Ed è nell’ottica della valorizzazione di un turismo più sensibile alle realtà locali e alle ricerca di esperienze concrete che  si inserisce anche la consegna di un riconoscimento ai comuni di Galtellì (NU) e di Fara San Martino (CH) che sono piccoli comuni che aderiscono al disciplinare di Piccola Grande Italia e che da anni si impegnano nella valorizzazione della loro identità puntando alla sostenibilità sociale, economica e ambientale e che si sono distinti per le attività svolte durante la giornata di Voler bene all’Italia, festa dei piccoli comuni che si svolgerà quest’anno il 19 Aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *