Il 26 aprile, i circoli sardi della Lombardia, organizzano "Sa Die de sa Sardigna" a Milano

di Massimiliano Perlato

I Presidenti e i delegati delle venti associazioni degli emigrati sardi della Lombardia, si sono ritrovati a Cinisello Balsamo, presso il circolo AMIS. Diretti dal coordinatore Antonello Argiolas, l’incontro si è giovato anche della partecipazione di Tonino Mulas, Presidente FASI e di Filippo Soggiu, responsabile del settore trasporti. L’attenzione essenziale dell’appuntamento si è accentrata sulla pianificazione dell’imminente "Sa Die de sa Sardigna" che si svolgerà il 26 aprile a Milano. Ogni anno la circoscrizione dei circoli della Lombardia aderisce alla dottrina regionale e pianifica questa manifestazione nelle più importanti città lombarde. La giornata meneghina, come ha rimarcato Pierangela Abis, Presidente del CSCS di Milano, comincerà con la celebrazione della Santa Messa presso la Basilica di Sant’Ambrogio da parte di un’autorità religiosa sarda col sostegno della chiesa locale. Si è fatto il nome di Padre Teresino Sebastiano Serra, superiore dei Comboniani. E’ attesa a giorni l’eventuale conferma della presenza del religioso originario di Berchidda. Durante la Santa Messa saranno effettuati antichi canti religiosi sardi a cura di un gruppo di cantori provenienti dall’isola. In questo caso, rimarca Tonino Mulas, è possibilista sulla presenza di qualche gruppo a tenore importante. In contemporanea alla Messa, verranno inserite delle visite guidate alla città di Milano, che intratterranno i partecipanti sino al pranzo a buffet. Nel pomeriggio, per la parte culturale, si terrà un convegno con un argomento di interesse generale che riguardi la Sardegna. Fra le ipotesi più plausibili, si avanza l’ipotesi di mettere sotto i riflettori l’imminente G8 che si terrà a luglio a La Maddalena con l’intervento di specifici relatori ed autorità politiche sarde e lombarde. Si cercherà di comprendere ed esaminare quali saranno i ritorni d’immagine e di risorse per la Sardegna al di là dell’importante appuntamento mondiale. Antonello Argiolas, evidenzia come per svolgere questo seminario, si stia rintracciando una sede di prestigio in centro città, come il Palazzo dei Congressi in via Corridoni. Il finale sarà con uno spettacolo musicale in serata. Altre tematiche sono state affrontate durante la riunione: la solidarietà dei circoli della Lombardia per gli alluvionati di Capoterra con la raccolta di fondi già distribuiti alle famiglie più disagiate colpite dall’evento lo scorso ottobre. Tonino Mulas ha auspicato ricordare i progetti a cui la FASI lavorerà in questo 2009. Filippo Soggiu ha diffuso i dati della bigliettazione del 2008 con il Centro Servizi FASI – Eurotarget Viaggi. Visti i tempi che stiamo vivendo, ha sottolineato Soggiu, la chiusura pressoché in pareggio nel confronto con il 2007, è da ritenere un risultato assolutamente positivo. Il dibattito di chiusura che ha implicato i presenti, si è stabilito sul futuro delle associazioni. La difficoltà del ricambio generazionale all’interno dei gruppi dirigenziali, pone serie preoccupazione sull’avvenire di diversi circoli. Si è cercato di comprenderne le motivazioni anche per tentare di trovare allo stesso tempo, i rimedi credibili che possano in un certo qual modo, sovvertire la tendenza e far avvicinare nuove persone alle associazioni.

2 risposte a “Il 26 aprile, i circoli sardi della Lombardia, organizzano "Sa Die de sa Sardigna" a Milano”

  1. Cari Amici Sardi, d’accordo col Presidente della FASI,

    dott. Tonino Mulas, vi presento dell’ultimo romanzo di

    Ignazio Delogu “ARDE IL MARE”. Si tratta di un giallo o

    se preferite di un noir ambientato in Costa Smeralda.

    Alla trama classica del giallo si uniscono la storia di un amore e la descrizione del paesaggio, del mare e delle

    condizioni metereologiche di un’estate infernale. Il romanzo é stato recensito molto positivamente da La

    Nuova Sardegna, da L’Unione Sarda, da altri giornali on line e sta per esserlo anche da Il Corriere della Sera e da La Repubblica. Sull’Autore, Ignazio Delogu, è noto ai suoi conterranei per i suoi studi sardo-ispanici, per le sue poesie e i suoi racconti. Il romanzo viene

    venduto agli amici dei Circoli dei Sardi con lo sconto del 30% sul prezzo di copertina (Euro 13,00 meno il 30%=Euro ).

    cordiali saluti, ELLIS EDIZIONI di VERONICA TORRES

    VIA LUDOVICO D’ANGIO’, 65 70032 BITONTO (BARI)

    TEL. 080.3742761 CEL. 334.1934734

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *