Una risposta a “Le donne del "Su Nuraghe" di Biella, per "sa panada de Assemini"”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *