RIPARTE IL 1° OTTOBRE ‘CAGLIARI URBANFEST’: UNA SETTIMANA DI ARTE TRA SANT’ELIA E LA MARINA

Sabato 1° ottobre, dopo una parentesi estiva, Cagliari Urbanfest – Generazioni Metropolitane riprende la sua programmazione all’insegna della Street Art e delle Arti Visive. Ad accompagnare il pubblico fino all’8 ottobre ci saranno opere di arte urbana, laboratori, incontri, una mostra personale e altro ancora. Sant’Elia e la Marina sono i quartieri che ospiteranno gli eventi. E, come già avvenuto nella prima parte del festival, l’intento è unire periferia e centro in un originale e stimolante dialogo attraverso i linguaggi del contemporaneo.

Si inizia il 1° ottobre alle 18.30 allo Spazio e Movimento, nel cuore della Marina, con la personale di Marilena Pitturru “Onde di tempo”. Nello spazio dedicato e aperto alla ricerca artistica femminile, Marilena Pitturru esplorerà la storia della vita umana e dell’evoluzione femminile in una serie di interventi installativi site specific. Ricorrendo all’elaborazione e composizione di materiali eterogenei, prodotto del consumismo odierno, le installazioni dell’artista invitano inoltre a una riflessione profonda sul modo in cui ci rapportiamo con l’ambiente e su quale idea di sostenibilità intendiamo realizzare. Tematiche queste che fanno da filo conduttore all’intero festival.

Dal 3 all’8 ottobre sarà di nuovo Sant’Elia ad accogliere Cagliari Urbanfest, con i suoi interventi di Street art firmati da Carol Rollo e Mara Damiani, e con i suoi vari incontri. Carol Rollo interverrà su una grande parete della Scuola Primaria Nanni Loy di via Schiavazzi. Il murale “muoversi muoversi!” sarà l’esito del laboratorio che l’artista terrà nei giorni precedenti con le alunne e gli alunni della scuola.

Sempre in via Schiavazzi, Mara Damiani realizzerà il murale “La mia città” su una cabina elettrica di E-Distribuzione che si trova all’ingresso del Parco degli Anelli. L’opera interesserà tutt’e quattro le pareti dell’edificio e vedrà collaborare le e gli studenti del Liceo Artistico Foiso Fois di Cagliari.

Il 7 ottobre, a partire dalle 16.00, nella Sala convegni del Lazzaretto di Cagliari si terrà la conferenza “Arte Urbana: riflessioni storiche, prospettive contemporanee, conservazione”, organizzata in collaborazione con la cattedra di Storia dell’arte contemporanea dell’Università degli Studi di Cagliari. A riflettere attorno all’arte urbana interverranno Rita Pamela Ladogana, professoressa associata di Storia dell’arte Contemporanea dell’Università di Cagliari, Rachele Piras e Gianluca Gaias, ricercatori dell’ateneo cagliaritano, Pietro Rivasi, artista, curatore indipendente e componente della comitato scientifico di Urbaner – Culture Urbane Emilia Romagna, Paola Iazurlo, docente presso il Dipartimento Ambiente Costruzione e Design, Conservazione e Restauro della SUPSI (Lugano) e funzionaria restauratrice-conservatrice dell’Istituto Centrale per il Restauro del Ministero della cultura, Ugo Bressanello, fondatore e presidente della Fondazione Domus de Luna, Giulia Riva, autrice di libri sull’arte urbana e ideatrice di Blocal – Travel & Street Art blog.

Sabato 8 ottobre, una serie di incontri scandiranno la giornata finale. Si inizia alle 17.30 con la visita guidata alle opere murali realizzate per Cagliari Urbanfest da Ericailcane, Carol Rollo e Mara Damiani. Alle 18.30, la corte del Lazzaretto sarà animata da un talk con gli artisti che hanno partecipato al festival. A moderare l’incontro ci sarà Marco Peri, storico dell’arte, curatore indipendente ed esperto di didattica museale. E a partire dalle 20.00, Cagliari Urbanfest si concluderà sulle note del live dj set a cura di Carol Rollo.

Cagliari Urbanfest – Generazioni Metropolitane è organizzato con il sostegno della Fondazione di Sardegna, di Poste Italiane, di Banca Intesa Sanpaolo, di E-Distribuzione, con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, del Presidente del Consiglio Regionale della Sardegna, del Comune di Cagliari, dell’Università degli Studi di Cagliari. Partner del progetto sono: LILA Cagliari, Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea dell’Università degli Studi di Cagliari, Liceo Artistico Foiso Fois, Fondazione per l’Arte Bartoli Felter, Spazio e Movimento. Media partner: YouTG.net, Blocal – Travel & Street Art blog, Street Art Cities, I Support Street Art.

Il programma

1-8 ottobre, ore 18.30 – Spazio e Movimento, Via Napoli 80, Cagliari

Inaugurazione della mostra di arte contemporanea “Onde di tempo” di Marilena Pitturru.

(Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 18.30 alle 20.30).

3‐8 ottobre – Cagliari Sant’Elia, Via Schiavazzi Parco degli Anelli, Cabina E‐Distribuzione

Mara Damiani ‐ murale “La mia città”, in collaborazione con il Liceo Artistico Foiso Fois di Cagliari.

3-8 ottobre – Cagliari Sant’Elia, Via Schiavazzi Scuola Primaria Nanni Loy

Carol Rollo – murale “muoversi muoversi!”

7 ottobre, ore 16.0019.45 – Cagliari Sant’Elia, Sala convegni Lazzaretto, via dei Navigatori 1

Conferenza “Arte Urbana: riflessioni storiche, prospettive contemporanee, conservazione” in collaborazione con l’Università degli Studi di Cagliari.

8 ottobre, ore 17.30 23.00 – Cagliari Sant’Elia

Visita guidata alle opere murali ‐ 17.30

Talk con gli artisti, modera Marco Peri ‐ 18.30 (Corte Lazzaretto, Via dei Navigatori 1)

Dj set a cura di Carol Rollo ‐ 20.00 (Corte Lazzaretto, Via dei Navigatori 1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *