UNA SQUADRA AL FEMMINILE NEL NUOVO DIRETTIVO DELL’A.C.S.I.T. DI FIRENZE: ALLA PRESIDENZA SI RICONFERMA ANGELINO MEREU

Francesca Concas, Angelino Mereu e Gabriella Murru

di ELIO TURIS

Mercoledì 30 marzo il nuovo consiglio direttivo dell’ACSIT (Associazione Culturale Sardi in Toscana) di Firenze ha confermato, con voto unanime, Angelino Mereu alla carica di presidente. Mereu, 66 anni, originario di Orani, per i prossimi quattro anni proseguirà la guida del circolo sardo che proprio nel 2022 festeggia i 40 anni dalla sua fondazione.

L’ACSIT nasce, infatti, nel 1982 dalla volontà di un gruppo di giovani sardi di prima e seconda generazione fortemente legati alla loro terra d’origine, ai valori indennitari e alle sue tradizioni che in quegli anni vogliono combattere lo stereotipo negativo sulla Sardegna e sui sardi. Da allora è stato un susseguirsi di eventi pensati e sviluppati con l’intento di valorizzare la terra sarda. Un lavoro che ha dato i suoi frutti in termini associativi e che, nel 2021, è stato riconosciuto con l’assegnazione all’ACSIT del “Premio Maria Carta”, proprio per le attività culturali sviluppate dall’Associazione. 

“Da sempre la nostra attività è incentrata sulla valorizzazione delle eccellenze sarde e, non a caso, in passato abbiamo ospitato a Firenze prestigiose mostre d’arte (Nivola, Sciola, Ciusa solo per citarne alcuni) e concerti (Paolo Fresu, Enzo Favata, Elena Ledda, ecc.), oltre a esserci fatti carico di promuovere le eccellenze e le caratteristiche agro-alimentari ed enologiche dell’Isola. Non a caso, per festeggiare i quarant’anni della fondazione del nostro circolo, stiamo preparando un calendario di eventi che ripercorrono le tappe fondamentali della nostra storia, ma propongono anche quelle eccellenze culturali ed economiche che ci fanno sentire orgogliosi di essere sardi” racconta il presidente Mereu.

Il nuovo consiglio direttivo, composto da undici persone, escluso il presidente Mereu, è composto da solo donne: insieme alle vicepresidenti Francesca Concas e Gabriella Murru, sono state elette la tesoriera Mariangela Tanda, la segretaria Pasqualina Musina e le consigliere Silvia Carta, Cristina De Martis, Monica Fresu, Cristina Marras, Luisa Mascia e Martina Zucca.

“Sono molto orgoglioso di poter collaborare con un’intera squadra al femminile, e sono fermamente convinto che questo sarà un valore aggiunto, per la nostra associazione e per tutte le iniziative che saremo in grado di produrre” dichiara infine Angelino Mereu.

Il Collegio dei Probiviri è rappresentato da Giorgio Burdese, Fiorella Maisto e Marilia Fresu, mentre l’Organo di Controllo interno (ex Collegio dei Revisori dei conti) è costituito da Lorenzo Murgia, Davide Virdis e Alma Danièle de Silvestri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.