“AUSSTEHENDES GEPACK – BAGAGLI IN SOSPESO. EBREI IN TRANSITO DALL’IDROSCALO DI PORTO CONTE”: LA MOSTRA A CURA DI MASSIMILIANO FOIS AD ALGHERO DAL 5 FEBBRAIO

segnalazione di GIANNI CILLOCO

“Ausstehendes Gepäck – Bagagli in sospeso. Ebrei in transito dall’Idroscalo di Porto Conte”

La mostra, a cura di Massimiliano Fois e del Gabinetto storico delle curiosità, inaugurerà Sabato 5 Febbraio nello spazio espositivo dell’atelier di via Carlo Alberto n.86!

L’esposizione, promossa dal Comune di Alghero e dalla Fondazione Alghero in occasione delle celebrazioni per la #GiornatadellaMemoria, è realizzata in collaborazione con il #ParcodiPortoConte, con il #MASE – Museo Antoine De Saint-Exupéry, con il Forum Austriaco di Cultura Roma/Ministero Austriaco Degli Affari Esteri, con la Società Operaia di Mutuo Soccorso – Alghero, con il Museo Casa Manno Alghero, l’Ass. Fondo VP-Sardinia, l’Ass. Salpare/Roma.

Già ospitata lo scorso dicembre nella Galleria Cult di Alghero, la mostra aveva riscosso grande attenzione e desiderio di approfondimento da parte del pubblico e aveva avuto l’onore di suscitare l’interesse della Senatrice Liliana Segre!

La scoperta dell’esistenza ad #Alghero di numerosi “bagagli in sospeso” – spediti da famiglie ebree per essere recuperati durante una tappa della fuga dalle persecuzioni naziste – ha motivato Massimiliano Fois e Valentina Piredda – Sardinia a rinnovare attraverso una mostra installativa la testimonianza di una solidarietà umana che anche in #Sardegna sfidava i regimi, presso l’idroscalo di Porto Conte!

Orari di apertura:

il venerdì dalle 16:30 alle 19:30, il sabato dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30

oppure su prenotazione contattando il numero +39 329 56 58 813 o inviando una email all’indirizzo max_fois@yahoo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.