I PROGETTI SOLIDALI DELL’ASSOCIAZIONE SARDA “GRAMSCI” DI TORINO

di ENZO CUGUSI

Ieri è stato il 45° Giovedì SalvaCibo del 2021, dal mese di settembre 2020 i volontari dell’Associazione sardi Gramsci di Torino distribuiscono gratuitamente la frutta e verdura che la Carovana Salvacibo ci consegna dal Mercato ortofrutticolo all’ingrosso di Torino (CAAT).Il progetto – nato da un’idea dell’Associazione Eco dalle città – vede coinvolte con noi “Sardi Gramsci” numerose associazioni di volontariato, cooperative sociali del Quartiere San Donato – Campidoglio, Caritas, Banco Alimentare e Arci con il sostegno del Comune di Torino e Diaconia Valdese. Tutte le settimane davanti alla sede in via Musinè, vengono distribuiti pacchi e casse di frutta e verdura alle famiglie e ai singoli bisognosi. Il venerdì con l’Associazione Volere la Luna è la volta della fornitura del “pasto sospeso” (un pasto caldo completo) a famiglie individuate dai Servizi Sociali del Comune. La comunità sarda di Torino, che ha elaborato la propria storia migrante e che ha antenne sensibili ai bisogni del prossimo, ha da tempo avviato un’azione di ascolto e mappatura delle fragilità del quartiere, che va oltre la consegna gratuita del cibo. Dal 14 dicembre è in funzione uno Sportello gratuito di consulenza legale, dallo scorso mese di febbraio è attivo un Tirocinio di Inclusione Sociale, promosso dal Comune di Torino a favore di cittadini stranieri rifugiati. Altre iniziative sono in progetto per il 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *