L’OPERA DI ANGELO MAGGI “SANCTA FEMINA” A NUORO, IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

segnalazione di GIANNI CILLOCO

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, in piazza Vittorio Emanuele è stata installata l’opera dell’artista sassarese Angelo Maggi “Sancta Femina”.

L’installazione consiste in una tela di 10 metri srotolata sul pavimento e che rappresenta il corpo di una figura umana in tutte le sue nudità.

Elemento non solo decorativo sono i molti petali che coprono in alcune parti il corpo e che lascia ampio margine d’interpretazione a chi la guarda.

I visitatori potranno lasciare la propria impronta a simboleggiare come detto dall’autore “una denuncia, quasi un manifesto, contro la violenza di genere e il degrado sociale che porta all’indifferenza verso chi viene visto come diverso”.

“L’installazione di Angelo Maggi – ha detto l’assessora alle politiche sociali Fausta Moroni – ci richiama alla sensibilità su un argomento molto sentito che è quello della lotta alla violenza genere. I numeri sono sconvolgenti e testimoniano come il problema della violenza sulle donne e la mentalità patriarcale, dalla quale essa è generata, è ancora fin troppo presente nella nostra società. Non esiste progresso e civiltà se non si attuano azioni di sistema a favore delle pari opportunità e della libertà di tutte noi, c’è ancora tanto da fare ma la nostra amministrazione è in prima linea al fianco di tutte le donne e in chi opera per la loro dignità”.

Una risposta a “L’OPERA DI ANGELO MAGGI “SANCTA FEMINA” A NUORO, IN OCCASIONE DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *