PROVE DI RIPARTENZA AL CIRCOLO “SU NURAGHE” DI ALESSANDRIA: IL PROGRAMMA SINO ALLA FINE DEL 2021

di SEBASTIANO TETTEI

Era ora, non ne potevamo più – esclamano all’unisono i consiglieri del Direttivo “Su Nuraghe” – Basta con questa prigionia, con l’isolamento forzato. Questa tragica situazione ci ha fatto comprendere come i collegamenti su piattaforme facebook e ogni altro strumento tecnologico non possano mai sostituire il calore umano, le interazioni sociali. Sono queste le cose che tengono in vita il nostro circolo.

Al circolo ci si sente come a casa – aggiunge il presidente Sebastiano Tettei – L’ambiente è accogliente ma informale, ideale per cenare e pranzare in compagnia di famigliari, corregionali e amici. Luogo di grande aggregazione sociale che ovviamente durante il lungo lockdown era rimasto chiuso per fronteggiare la pandemia da Covid-19. Adesso possiamo ritrovarci tutti per passare il tempo in compagnia, ascoltare musica sarda, rinfrescare la nostra lingua, parlare della nostra isola. Siamo pronti a ricevere il sorriso dei soci  e donare il nostro, anche se dietro una mascherina, ma con lo stesso amore per la nostra Sardegna. Sarà molto emozionante rivederci,  gustare i nostri piatti della cucina tradizionale sarda, vivere insieme  momenti culturali e di svago. Naturalmente vanno rispettate tutte le norme anti-Covid – sottolinea il presidente – emanate dal governo, dalla regione e dal Comune. In particolare va sottolineato che, fino a nuove disposizioni, tutti i soci e gli ospiti sono tenuti ad esibire per l’accesso al Circolo la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass)”. 

Con queste motivazioni il direttivo ha messo in cantiere un corposo programma di attività  che terrà impegnato il circolo da ottobre a fine anno. Questo il cronoprogramma elaborato:

Domenica 10 ottobre con un grande brindisi inaugurale, alle ore 13.00, il Circolo “Su Nuraghe” con rinnovato entusiasmo si ripresenta alla comunità sarda e agli amici alessandrini.

Presso il salone Luigi Selis avrà luogo l’inaugurazione del forno a legna. Ai convenuti saranno offerti un trancio di pizza ed un bicchiere di vino. La cerimonia prevede la partecipazione del parroco conterraneo don Egidio Deiana che procederà alla benedizione del manufatto. Nel pomeriggio alle ore 17:30 sarà presentata la “Smart Therapy” ed illustrato il nuovo sistema di riposo ”Innovation Plus”. Seguirà un rinfresco con i prodotti tipici della “Sarda Tellus” della FASI.

Da sabato 23 ottobre negli spazi del circolo, sarà visitabile la mostra di satira “Migrantes. È il frutto finale del progetto regionale omonimo che, a firma di Antonio Pirisi e Mario Ledda è risultato il migliore del 2016. Con la presenza degli artisti e la partecipazione delle Istituzioni è già stata presentata con grande successo in diverse città (fra le tante Bologna, Firenze, Roma, Cagliari, Ozieri) in un prolungato tour che non è ancora arrivato a compimento. La mostra si compone di 50 opere realizzate dai principali interpreti della satira italiana e europea accompagnate da un’originale impianto concettuale. Non è un caso che a occuparsi di cittadinanza europea siano le associazioni dei sardi legati alla migrazione. L’ironia delle tavole dei più grandi vignettisti italiani ci spinge a riflettere sull’epocale fenomeno della migrazione dei popoli. Saranno anche esposti i lavori di Angelo Corrias, artista nato a San Gavino Monreale che ha dato vita al più celebre eroe del fumetto Tex Willer unitamente a Galeppini e  Gian Luigi Bonelli.

Per domenica 24 ottobre 2021 alle ore 13:00 è stato organizzato il pranzo sociale di beneficienza teso ad  aiutare il Comune di Tresnuraghes duramente colpito dagli incendi che hanno devastato l’isola in quest’estate. Il menù prevede: ravioli di magro al sugo, maialino arrosto con insalata e dolce.

Il film “I giganti” di Bonifacio Angius sarà proposto il 25 ottobre al Cinema Kristalli, quale evento speciale. È stato l’unico lungometraggio italiano ammesso al Festival Internazionale di Locarno ove ha conseguito il Premio della Giuria Giovani e riscosso l’unanime, straordinario successo della critica. È un film drammatico che si cala in una rimpatriata tra vecchi amici. Una casa sperduta in una valle dimenticata dal mondo. Tanti ricordi, piombo e storie d’amore dall’abisso. Saranno presenti i fratelli Stefano e Michele Manca, più conosciuti come il duo comico “Pino e gli Anticorpi”. Seguirà un rinfresco con i prodotti tipici della “Sarda Tellus” della FASI.

L‘ assemblea generale dei soci è stata indetta per domenica 7 novembre. Sarà un importante momento per presentare il bilancio dell’attività svolta e mettere le basi delle attività future.

Sabato 13 novembre il circolo ospiterà lo spettacolo teatrale “Niccolai in Mondo Visione”

La leggenda del Cagliari dello scudetto rievocata in un monologo teatrale di Fabrizio Passerotti tratto dall’omonimo libro di Bepi Vigna. Regia di Giulia D’Agostini. Durata dello spettacolo: 75 minuti circa.

Mercoledì 8 dicembre, il giorno dell’immacolata, avrà luogo l’annuale “Festa del tesseramento” Il programma prevede un pranzo a base di pasta e fagioli.

 Mercoledì 15 dicembre presso la chiesa di Camagna Monferrato alle ore 18:00 si svolgerà la Santa Messa in onore di Sant’Eusebio. Al termine ai partecipanti verrà offerto un piccolo rinfresco di prodotti tipici sardi.

Domenica 19 dicembre alle ore 18:00 avrà luogo lo scambio degli auguri per il Santo Natale con “panettonata” offerta dal circolo.

Domenica 26 dicembre, Santo Stefano, si terrà la classica tombola con ricchi premi e sorprese.

Il giorno di capodanno, venerdì 31 dicembre, sarà festeggiato con un apericena e con la musica dal vivo di Tiziana Grassano.

Giovedì 6 gennaio 2022 i soci, famigliari e amici,e soprattutto i bambini sono convocati in sede per festeggiare in allegria la Befana.

Prove di ripartenza, dunque, per tutti i soci, soprattutto per i ‘più maturi’, che davvero hanno sofferto moltissimo durante il periodo di chiusura. Al circolo “Su Nuraghe”  finalmente si può tornare a rivedersi, sempre beninteso con un occhio attento alle distanze, perché in tutti  la voglia di tornare in isolamento è davvero poca.

6 pensieri riguardo “PROVE DI RIPARTENZA AL CIRCOLO “SU NURAGHE” DI ALESSANDRIA: IL PROGRAMMA SINO ALLA FINE DEL 2021”

  1. Davvero un bel programma. Anche il Circolo SA RUNDINE di Bollengo si sta attivando per la ripartenza. Il calendario è pronto, in settimana lo renderemo pubblico.
    Voglio anticiparvi la conferenza su GRAMSCI in collaborazione con il Liceo A. Gramsci di Ivrea e i trent’anni di storia del circolo documentati con una vasta esposizione di quadri con foto e scritti che ricordano i momenti più significativi delle tante attività
    culturali e ricreative vissute. Buona ripartenza a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *