CONCERTI ALLA RIVIERA DEL CORALLO: IL 16 SETTEMBRE AD ALGHERO IL QUARTETTO ‘ADC ENSEMBLE’

di LUCA FODDAI

Nel chiostro di San Francesco, ad Alghero, saranno proposti brani di Mendelssohn, Mascagni, Rossini, Morricone, Lehar, Gershwin, Piazzolla e brani della tradizione sarda e kletzmer

Sarà il quartetto AdC Ensemble il protagonista del prossimo appuntamento della rassegna di musica da camera Concerti Riviera del Corallo, organizzata ad Alghero dall’associazione Arte in Musica nell’ambito della programmazione del Festival del Mediterraneo. Giovedì 16 settembre alle 21, nel chiostro di San Francesco, Antonio Puglia (clarinetto), Mariano Meloni (pianoforte), Giuseppe Fadda (violoncello) e Massimo Scanu (contrabbasso) eseguiranno Concertpiece n. 2 di Mendelssohn, Intermezzo da “Cavalleria Rusticana” di Mascagni, Sinfonia da L’Italiana in Algeri di Rossini, Playing Love da Cinema Paradiso e Ave Maria-Gabriel’s Oboe da Mission di Morricone, Piccola fantasia da La Vedova Allegra di Lehar, Blues da Un americano a Parigi di Gershwin, Due Danze sarde tradizionali, Oblivion di Piazzolla e Musiche Tradizionali Ebraiche Kletzmer.

La rassegna gode del patrocinio del Ministero della Cultura, della Regione Sardegna – Assessorato alla Pubblica Istruzione Beni Culturali Spettacolo e Sport, della Presidenza del Consiglio regionale, della Fondazione di Sardegna, della Fondazione Alghero e del Comune di Alghero, a cui si aggiunge il Complesso monumentale San Francesco.

Verranno osservate le prescrizioni sanitarie anti covid. Per assistere al concerto è necessaria la prenotazione al cell. 3516428081. L’accesso sarà consentito solo con biglietto.

Antonio Puglia. Si è diplomato brillantemente al Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia e si è successivamente perfezionato all’Accademia Chigiana di Siena. È stato vincitore di concorsi nazionali e internazionali. È stato ospite di importanti associazioni concertistiche in Europa e in America. Ha effettuato registrazioni per la Radio e ha inciso per diverse etichette discografiche. È stato primo clarinetto solista di orchestre italiane e straniere. Ha ricoperto il ruolo di primo clarinetto nella Stagione d’Opera e Balletto al Teatro alla Scala di Milano. È docente di Clarinetto al Conservatorio Statale di Musica “Luigi Canepa” di Sassari. Tiene spesso corsi di perfezionamento e master di interpretazione musicale. È direttore d’orchestra e, in questa veste, ha diretto concerti sinfonici in Europa e in America. Ha fondato e dirige l’ensemble APclarinetband e l’Orchestra Filarmonica della Sardegna. È direttore della Scuola Civica di Musica di Oristano. È stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana. Suona clarinetti italiani Patricola.

Mariano Meloni. Ha conseguito il diploma in Pianoforte col massimo dei voti e la lode al Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila e la laurea al DAMS di Bologna. Insegna Pianoforte Principale al Conservatorio “L. Canepa” di Sassari, di cui è stato direttore dal 2000 al 2005. Ha tenuto oltre 700 concerti da pianista, clavicembalista e organista in varie formazioni cameristiche e corali e, come solista al pianoforte, si è esibito in Europa, Messico e Argentina. È stato premiato in concorsi nazionali e internazionali. Ha suonato con diversi complessi, tra cui l’Accademia Strumentale di Fiati e il Trio Mistral. Ha al suo attivo importanti incisioni discografiche e registrazioni dal vivo effettuate in Germania, Messico e in Italia per la RAI. È il direttore artistico dell’AdC – Orchestra Filarmonica della Sardegna che promuove apprezzate attività musicali in Sardegna e all’Estero. Tiene corsi di perfezionamento e master di pianoforte. È stato per diversi anni direttore della Scuola Civica di Musica di Tempio Pausania ed attualmente è il direttore del Conservatorio musicale “L. Canepa di Sassari.

Giuseppe Fadda. Ha iniziato lo studio del violoncello all’età di 9 anni al Conservatorio “L. Canepa” di Sassari, diplomandosi col massimo dei voti al Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza sotto la guida del M° Marco Scano. Si è perfezionato in seguito con i Maestri Janosh Starker, Franco Maggio Ormezowski, Enrico Dindo, Peter Wöpke, Luca Simoncini e, per la musica da camera, con Alexander Lonquich, Mirta Herrera, Cristiano Rossi e Joao Carlos Parreira Chueire. Ha partecipato all’Estate Musicale Internazionale di Alghero nelle edizioni 1986, 1995 e 2012.

Nel 1993 ha vinto il primo premio al Concorso “Dal Pozzo” di Piacenza per strumenti ad arco. E’ stato vincitore nel 1994 del Premio Speciale, come miglior musicista sardo al 5° Concorso Internazionale per giovani musicisti “Premio Sassari” e finalista al Concorso Nazionale di Violoncello “Furio Gallani” di Lodi con Premio Speciale per la miglior esecuzione della Sonata di Beethoven. Collabora alla Stagione Lirica del Teatro Verdi di Sassari fin dal 1984, e, in numerose produzioni, in qualità di 1° violoncello. 

Svolge intensa attività concertistica sia come solista sia in formazioni cameristiche.

Massimo Scanu. Si diploma in Contrabbasso al Conservatorio L. Canepa di Sassari col Maestro Carlo Pelliccione. Frequenta successivamente il corso di “Alto Perfezionamento Strumentale” tenuto dal Maestro Franco Petracchi presso l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona. Ha frequentato master di perfezionamento con Maestri come Pino Ettore, Catalin Rotaru, Enrico Fagone. Ha fatto parte di diverse formazioni da camera e orchestre sinfoniche: Orchestra del teatro e/o musica di Sassari, Ente Concerti Marialisa de Carolis, Orchestra Filarmonica di Torino, Orchestra Filarmonica della Sardegna. È insegnante di musica presso il Ministero della Pubblica Istruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *