S.O.S. THALASSEMIA: L’INIZIATIVA A ROMA PRESSO IL SODALIZIO DEL GREMIO DEI SARDI

di FRANCESCO CANEPA

Nessun Sardo ignora questo termine e, purtroppo, tanti Sardi son rimasti coinvolti nelle conseguenze della microcitemia e delle emoglobinopatie.

Non tutti però sapevamo che in varie Città – Cagliari, Roma ed altre – esistono centri medici dedicati agli studi su queste patologie.

Proprio dal “Centro Microcitemie Roma” (3938540438 info@microcitemielab.info) sono venuti gli ospiti della serata di solidarietà e sostegno organizzata dal Gremio nella bellissima terrazza della sede. Tanta gente, posti al completo, distanziata e in mascherina partecipe e attenta.

Dopo la presentazione di questo drammatico argomento curata dal nostro Presidente, Antonio Maria Masia, il microfono è passato a Neria De Giovanni l’editrice algherese, presidente dell’AICL (Associazione Internazionale Critici Letterari, nonché scrittrice.

Siamo quindi entrati nel vivo dell’argomento grazie all’introduzione storica, che giunge sino ai nostri giorni caratterizzati dalla massiccia circolazione, anche extra-mediterranea, delle persone, curata dal Presidente del Centro, professor Sergio Storti; seguita dalla relazione del Direttore scientifico, professor Antonio Amato, e conclusa – sempre sulla scia delle puntuali domande della conduttrice – dai dati sull’attualità degli studi e delle ricerche presentati dalla dottoressa Bianca Maria Ricerca.

Vorrete comprendere che non era possibile riassumere in maniera degna questi contenuti, che potranno però essere acquisiti dalla registrazione cinematografica, curata dal dottor Virgilio Violo e reperibile nel sito del Gremio di Roma.

Vogliamo però riportare gli estremi per la destinazione del 5×1000 nello spazio “Volontariato e Onlus” della prossima dichiarazione dei redditi: SOS Thalassemia 97726740588 *

Per la promozione di tale Centro – che, nell’ambito della ben nota politica del “risparmio” si è visto tagliare i fondi pubblici – è stato realizzato un promo con l’attore Cesare Bocci che lo ha presentato, insieme alla Consorte, la quale ha poi … dimenticato in sala dei cesti pieni di dolcetti sardi!

Sappiamo quanti sardi, soprattutto negli anni passati, quando le terapie non avevano ancora raggiunto i livelli di oggi, sono stati colpiti dall’esito di questa patologia, nota anche come anemia mediterranea ed uno è stato proprio il nostro Masia, che seppe reagire mettendo al mondo un fratellino di chi non c’era più e creando alcune delle sue più belle poesie, raccolte nel volume distribuito agli intervenuti (I silenzi di pietra – Nemapress edizioni – marzo 2021 terza edizione).

Un ospite illustre, non previsto sino all’ultimo, è stato il Presidente del Consiglio Regionale Sardo, On. Michele Pais, che trovandosi a Roma per altri impegni, ha espresso il desiderio di partecipare all’importante appuntamento, insieme al Consigliere del Comune di Alghero, Roberto Trova. Oltre il saluto ha voluto ringraziare a nome della Regione gli animatori del Centro Microcitemie di Roma e il Gremio per gli obbiettivi dell’incontro e nel sottolineare quali danni e quante sofferenze avesse causato in Sardegna il morbo di Cooley, ha ricordato il benemerito Microcitemico di Cagliari, ospedale di grande presidio regionale contro la Thalassemia, creato alcuni anni fa, anche su iniziativa dell’indimenticabile Prof. Antonio Cao, grande pediatra e scienziato, per contrastare il dilagare della malattia.

I nostri amici attori Francesco Madonna (che debutterà il 2 luglio a Castel Sant’Elia di Nepi), Stefania Masala ed Alessandro Pala Griesche hanno offerto la lettura emozionante e coinvolgente di alcune delle poesie del volume.

Le risposte concrete allo SOS del Centro sono state generose da parte di tutti ed abbiamo potuto salutare il sole che tramontava al nostro fianco con serena, seppur scossa e commossa, coscienza.

Un commento su “S.O.S. THALASSEMIA: L’INIZIATIVA A ROMA PRESSO IL SODALIZIO DEL GREMIO DEI SARDI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *