ASSASSINIO IN CAMERA OSCURA” E “STORIE LUNGO IL FIUME” DI ELLENO’ PHOTO E ORERI. LE DUE FANZINE IL 26 GIUGNO IN PIAZZA DEL ROSARIO A NUORO

evento segnalato da CHIARA MANCA

Assassinio in camera oscura 

Storie lungo il fiume 

Ellenò Photo e Oreri 

Piazza del Rosario/MANCASPAZIO 

Sabato 26 giugno 

Ore 19.30 

Durata 45 minuti 

Sabato 26 giugno alle 19.30 in Piazza del Rosario a Nuoro, verranno presentate due fanzine autoprodotte da Ellenò Photo in collaborazione con Oreri. Le due fanzine, di stile e contenuto molto differente, sono frutto del lavoro di un gruppo di ricerca grafica e fotografica, stampate in tiratura limitata di 100 copie, con tecnica risograph. La scelta dell’autoproduzione è una ovvia conseguenza del modo di pensare e di lavorare portata avanti per queste due opere, da una parte per convinzione profonda del valore di una costruzione collettiva e del suo stesso spirito, dall’altra è l’affermazione di un modus operandi che, di fronte alle difficoltà, procede contro di esse senza piegarsi. La scelta è ricaduta automaticamente verso una stampa d’arte di qualità per mantenere il livello e l’impegno creativo di queste creazioni ponendo come presupposto di realizzazione la volontà di creare un oggetto artistico in tiratura limitata e con un prezzo accessibile.

ASSASSINIO IN CAMERA OSCURA È una storia nata per caso e per gioco, partendo da un mazzo di carte e dal veleno simbolico di una ultima cena e poi pian piano evolutasi, con una concretizzazione lenta e a più voci. È un giallo in bianco e nero e rosso, un romanzo storico negli anni di piombo tra stragi, sequestri e intrighi, carte dei tarocchi e chimiche fotografiche. La creazione collettiva è portata avanti con metodo Stanislavskij, dove ogni autore è un personaggio in cerca di sé, terrorista rivoluzionario, bombarolo e fotografo. Si mischiano contemporanea foto e collage, strappi ed elementi, luoghi, dalle cantine dei quartieri popolari agli studi dei notai e alle banche del centro fino alle questure e i cimiteri. Si mescolano momenti e personaggi, ritagli e negativi, crimini e intenti, digitale e analogico, fotoritocco e fumetto, per arrivare a un noir visivo e narrativo fatto di forti contrasti e pagine scure di cronaca. Il bianco e nero della pellicola si proietta nel rosso del sangue e nella zona del crepuscolo, grigia e piena di mistero.

STORIE LUNGO IL FIUME È l’incontro di due volontà espressive che decidono di raccontare insieme e attraverso i propri linguaggi una storia vera e concreta: una storia di fantasmi. È un’opera nata tra le avversità straordinarie e normali del quotidiano, portata avanti come il viaggio dell’acqua che dalla fonte arriva fino al mare muovendosi per gravità ed inerzia, scontrandosi con ciò che incontra, arricchendosi e superando gli ostacoli con resistenza.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.