MARIO MANERA, EX GIOCATORE IN FORZA AL CAGLIARI DI GIGI RIVA, ORMAI È DI CASA AL CIRCOLO CULTURALE SARDO “LOGUDORO” DI PAVIA

Foto di Paola Pisano. Pavia, Circolo Logudoro, 4 agosto 2020. Da destra, Vittorio Castellini, Luca Lazzati, Mario Manera, Antonio Pillittu, Rosolino Tosi

di PAOLO PULINA

Nel mese di ottobre dell’anno scorso il socio del Circolo “Logudoro”, Antonio Pillittu, sardo nativo di Cagliari e residente a Bascapè (Pavia), ha accompagnato al Circolo Mario Manera (nato a Bascapè il 20 febbraio 1947), ex calciatore, di ruolo terzino, che ha militato in squadre importanti di serie A, compreso il Cagliari.

Il Consiglio direttivo del Circolo si impegnò subito a prefigurare nel 2020 un incontro dell’ex campione “cagliaritano” con i soci, anche in rapporto alla ricorrenza del cinquantesimo anno dalla vittoria dello scudetto da parte del Cagliari di Gigi Riva, a fianco del quale è stato anche Manera.

Il “confinamento” a causa del diffondersi del terribile Coronavirus ha impedito tutte le iniziative culturali da fine febbraio in poi, a partire dalla presentazione del libro “Per una storia dell’assistenza infermieristica a Pavia” (edito dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Pavia), di cui è autrice la bittese-pavese Lucia Preiata,  per continuare appunto con l’incontro con il pavese Mario Manera, anche in vista  della  costituzione di un gruppo  “Forza Cagliari!”. Il rammarico è stato ancora più forte dopo che è stata pubblicata, a firma dello studioso Ernesto Prandi, anche lui bascaprino, presso le edizioni  della Casa del Giovane di Pavia,  la biografia di Manera “Una vita da campione” (ha giocato nelle seguenti squadre: Virtus di Bascapè, K2 di Caselle Lurani, Sangiulianese, Melegnanese, Pro Patria, Reggiana, Brescia, Cagliari, Genoa, Atalanta, Piacenza ): dopo la doverosa prima presentazione a Bascapè, sarebbe stato interessante organizzarne una seconda presso il Circolo dei sardi. Naturalmente, quando sarà possibile, i due libri saranno oggetto di presentazione nel Circolo.

K2 Caselle Lurani, 1962

Nei giorni scorsi Manera, sempre accompagnato da Pillittu, è ritornato al Circolo “Logudoro” per incontrare Vittorio Castellini, nativo di Caselle Lurani (Lodi), sposato con una sarda di Ploaghe (Sassari) e super conoscitore della storia della squadra del Cagliari e dei suoi giocatori. L’incontro fra i due – alla presenza della presidente del “Logudoro”, Paola Pisano –   è stato particolarmente commovente perché Manera ha giocato nella squadra di Caselle Lurani insieme al fratello di Vittorio, Valerio Castellini, purtroppo da tempo affetto da una malattia neurodegenerativa progressiva. A Manera Castellini ha regalato una foto “storica” b/n in cui compaiono lui e il fratello nella squadra K2 Caselle Lurani 1962: Manera è il quarto da sinistra tra i giovani atleti in piedi, mentre Valerio Castellini è il primo da destra tra gli accosciati. Vittorio, appassionato della storia della Torres (Sassari) e dei suoi calciatori, ha detto a Manera che, in una auspicabile seconda edizione del libro, sarebbe anche opportuno che venisse ricordato il fatto che lui è stato anche direttore sportivo della Torres nei campionati di C2 1983-84, 1984-85, 1985-1986.

Una risposta a “MARIO MANERA, EX GIOCATORE IN FORZA AL CAGLIARI DI GIGI RIVA, ORMAI È DI CASA AL CIRCOLO CULTURALE SARDO “LOGUDORO” DI PAVIA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *