ENZO FAVATA OSPITE DEI GIOVANI F.A.S.I. IN REACTION, HA SUONATO PER I SARDI IN OCCASIONE DE “SA DIE DE SA SARDIGNA”

Enzo Favata Foto Luca d’Agostino\Phocus Agency © 2006

di MICHELE CARTA

I giovani sardi fanno il punto su arte, lavoro e cultura in Sardegna per analizzare le conseguenze del COVID-19  E’ stato il sassofonista Enzo Favata, in occasione de “Sa Die de sa Sardigna” martedì 28 aprile, l’ospite di “​Reaction – Lavoro e arte in Sardegna in tempo di quarantena”​, progetto creato dal Coordinamento Giovani F.A.S.I. (Federazione delle Associazioni Sarde in Italia) con l’obiettivo di realizzare video-interviste a personalità del settore culturale, artistico e imprenditoriale sarde, o legate all’isola, da diffondere sui ​social ​ .

Lo scopo delle interviste – in cui si parla di iniziative e progetti in corso e futuri, legati o meno all’attuale situazione – è quello di dare un segnale positivo in un periodo particolarmente buio e mostrare che, nonostante tutto, le iniziative, le idee e i progetti vanno avanti, anche se con nuove modalità.

“Vogliamo aprire una finestra sulla situazione in Sardegna, capire cosa sta succedendo e qual è stata e quale dovrà essere la reazione giusta per superare questa crisi” ha dichiarato Mattia Lilliu, coordinatore del gruppo giovani F.A.S.I. “Il contributo di Favata nella Giornata del Popolo Sardo è stato importante per tracciare una panoramica sull’arte in Sardegna con uno dei musicisti sardi più attivi e conosciuti nel panorama musicale italiano e internazionale. E non mancherà una dedica speciale a tutti i sardi”.

Tutti i giorni alle 18:00 sulle pagine Facebook ​FASI ​e ​By(e)Sardegna​ con tanti ospiti si analizzano diversi settori dell’economia e della cultura isolana: ​Carlo Gaspa​, CEO Eager SRL che con l’applicazione Heart of Sardinia si occupa di turismo culturale, il ricercatore ​Marco Buttu​, ​Mario Piredda, ​regista de “L’agnello” la cui uscita nelle sale è stata bloccata proprio dallo scoppio della pandemia, ​Carlo Dessì​ del “Sardinia Film Festival”, il fondatore di “Opera Bio” ​Marco Bittuleri​, ​Giovanni Gaias​, musicista, col progetto #musicachenonsiferma e l’attore ​Paolo Floris​. Altri ospiti sono in via di definizione.

La Sardegna non si ferma, e il gruppo giovani F.A.S.I anche in questo momento continua a sostenere le storie e i progetti del territorio sardo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *