AMBIENTATO IN SARDEGNA IL FILM DI LAURA LUCHETTI “FIORE GEMELLO” VINCE IL MOVIEMOV ITALIAN FILM FESTIVAL ONLINE NELLE FILIPPINE

di BRUNO CULEDDU

Nel pieno della pandemia da Coronavirus arriva un altro prestigioso riconoscimento per  “Fiore Gemello” di Laura Luchetti.

Il film, ambientato in terra Sarda, ha vinto l’edizione online del Moviemov Italian Film Festival, un’importante vetrina che mira a costruire una piattaforma per la promozione culturale e commerciale del nuovo cinema italiano all’estero, in particolare per il fiorente mercato asiatico.

Dopo il grande successo delle passate edizioni a Bangkok, Manila e Hanoi, la rassegna, nonostante le restrizioni dovute alla pandemia in corso sia in Italia che in Asia, non ha rinunciato a portare anche quest’anno, dal 21 al 26 aprile, il cinema italiano nelle Filippine con una straordinaria edizione on-line dando vita, grazie alla collaborazione con My Movies, a una vera e propria sala cinematografica virtuale.

Il Festival ha rappresentato la tappa finale di un percorso di educazione all’immagine svoltosi nelle Università e nelle Cineteche di Manila tra maggio e novembre dello scorso anno, al cui termine sono stati selezionati 6 film da mostrare al pubblico tra i 20 su cui si era lavorato.

I 3.500 spettatori e oltre 76.000 contatti della rassegna hanno premiato questa edizione e confermano il successo dell’iniziativa organizzata dall’associazione cuturale Play Town Roma e diretta da Goffredo Bettini.

Il Moviemov Italian Film Festival è stato realizzato grazie al MIBACT (Direzione Generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Italiane e Turismo) e alla SIAE, con la collaborazione dell’Ambasciata Italiana nelle Filippine, dell’Associazione Italiana Filippina e dell’FDCP (Film Development Council of the Philippines).

“Fiore Gemello”, interpretato dagli esordienti Kallil Kone e Anastasyia Bogach, racconta la storia d’amore tra due adolescenti: un immigrato africano clandestino e la figlia di un trafficante di migranti, entrambi in fuga da un passato che vogliono dimenticare. Sorretti dall’amore, i due giovani intraprendono così un viaggio pericoloso in una Sardegna bellissima, ruvida e misteriosa.

l film, girato tra saline, boschi e sul greto di corsi d’acqua, è stato ripreso tra Sant’Antioco, Gonnesa, San Giovanni Suergiu, Ussana, San Sperate, Senorbì, Assemini e Siliqua.

Oltre allo straordinario scenario, in “Fiore Gemello” c’è tanta Sardegna. Nel cast figurano i sardi Mauro Addis e Alessandro Pani, mentre Franco Pintus e Salvatore Aresu hanno realizzato i costumi di scena. L’opera ha fruito del sostegno della Regione Autonoma della Sardegna e di quello di  Sardegna Film Commission.

“È una gioia grande apprendere che Fiore Gemello ha vinto il Moviemov Italian Film Festival 2020 – ha dichiarato Laura Luchetti – Quest’anno, a causa dell’emergenza Covid, non siamo potuti andare a Manila per il Festival che, come molte altre manifestazioni, si è svolto online. Questa situazione non è stata però un deterrente per il pubblico che ha dimostrato il suo affetto per il Festival e passione per il Cinema Italiano seguendo tutte le proiezioni da casa. Grazie di cuore a tutti gli spettatori che hanno seguito il Festival e premiato Fiore Gemello e grazie a Moviemov Italian Film Festival!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *