LE TERAPIE PER MIGLIORARE LA VITA DEI PAZIENTI TALASSEMICI: MEDICI DI DIVERSI OSPEDALI DELLA LOMBARDIA PER UNA CONFERENZA AL CIRCOLO A.M.I.S. – EMILIO LUSSU DI CINISELLO BALSAMO

La Thalassemia è un problema ben noto in Sardegna e sono moltissime le famiglie che ne sono state toccate. Per questo sabato 25 maggio molti nostri Soci hanno seguito con grande attenzione la relazione della Dott.ssa Elena Cassinerio della Fondazione IRCSS Policlinico Cà Granda, che ha spiegato con estrema chiarezza come la terapia ferrochelante ha migliorato la vita dei pazienti talassemici. La Prof.ssa M. Domenica Cappellini, responsabile del Centro Malattie Rare del Policlinico, ha addirittura affascinato l’uditorio parlando di trapianto del midollo e di terapia genica, rendendo comprensibili a tutti le nuove frontiere della terapia che stanno rivoluzionando la qualità e l’attesa di vita dei talassemici. Molto interessante anche la relazione della Dott.ssa Nicoletta Masera, della Divisione di pediatria dell’Ospedale S.Gerardo di Monza, che ha affrontato il tema della delicata transizione dei giovani pazienti dall’Ambulatorio Pediatrico al Centro per adulti. Fra il pubblico, oltre ai nostri Soci, erano presenti anche medici dei Centri di Bergamo e Pavia e numerosi pazienti. Graditi ospiti il Sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi e Riccardo Visentin, titolare dell’assessorato alla centralità della persona, alla famiglia ed al terzo settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *